Ultime novità Google: ordiniamo le icone

Fonte Foto

 

Ultime novità in casa Google in particolare nella barra di ricerca, quella che troviamo in alto a destra quando entriamo con il nostro account.

google

In questa sezione abbiamo tutto il mondo Google a portata di mano (o quasi) anche se per avere tutto sotto controllo (almeno fino ad oggi) bisognava cliccare sulla voce “Altro“.

 

Google l’ha annunciato tramite un tweet dove spiega che si potrà customizzare la barra degli strumenti. La novità non è ancora attiva, lo sarà tra due settimane, ma da quando lo sarà potrete ordinare la barra secondo le vostre preferenze quindi potrete mettere in primo piano le icone più utilizzate.

CONCLUSIONE

Cosa ne pensate di questa novità introdotta da Google? La trovate comoda? Lasciate la vostra opinione nei commenti sotto questo articolo.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi 😀 ).

Ad Maiora

Inviare file grandi senza problemi

Fonte Foto
Fonte Foto

Questa mattina mi è arrivato il seguente messaggio: “Ciao Andrea ho un problema, ho un file PDF da 25 MB che devo inviare via e-mail. Conosci qualche programma per comprimere il file ?

Programmi per comprimere file ne esistono tanti, ma 25 MB sono tanti considerando che il limite per l’e-mail è 5 MB. Ok esistono le GIGAMail ma la dovrebbe avere anche (soprattutto) chi la riceve. Ok puoi andare nelle opzioni del programma e mettere “comprimi al massimo” e alla brutte potresti dividere il file.

Troppo sbattimento preferisco le soluzioni rapide  e performanti, quindi ho suggerito alcuni servizi per l’invio di grandi file.

DROPBOX

Questo forse è il servizio più conosciuto, è un sistema di cloud storage con un sistema di sicurezza SSL.  I file che vengono archiviati vengono cifrati con AES a 256 bit. Il sito è il seguente: www.dropbox.com .

Il programma è multipiattaforma: Windows, MacOSx e Linux.

WETRANSFER

Servizio online per inviare file di grosse dimensioni, l’utilizzo è semplice basta collegarsi al sito https://www.wetransfer.com/ e poi cliccare sul tasto “Aggiungi File“. Selezioniamo il file interessato e poi compiliamo alcuni campi: E-mail mittente, E-mail destinatario e Messaggio.

Potete inviare ogni tipo di file e per file  il limite è di 2 GB, il servizio è free.

GOOGLE DRIVE

Google, tra le tante cose, ha anche un servizio di cloud storage e il suo nome è Google Drive. Possiamo inviare grossi file in due  modi:

  • Installare un Client Desktop andando a selezionare il file che si vuole condividere
  • Direttamente tramite Gmail, il quale ha un pulsante che permette di aggiungere file tramite Google Drive

Il servizio è gratuito e abbiamo a disposizione fino a 15 GB di storage, l’applicazione è compatibile con Windows, MacOsx e dispositivi mobili.

 

 

CONCLUSIONI

Sono tutti e tre ottimi servizi (testati personalmente) grazie ai quali possiamo risolvere il problema (in maniera rapida) di inviare grossi file. Certo questi hanno tutti un requisito fondamentale , una connessione ADSL decente.

Voi conoscete altri servizi simili? Se si allora scriveteli nei commenti sotto questo articolo, potranno essere utilli anche ad altri lettori.

Hai un servizio nuovo che vuoi che testi e/o recensisca per aumentare la sua visibilità? Parliamone !! Lascia un commento sotto questo articolo o mandami una e-mail (la trovi nella sezione About).

Ad Maiora

Mr Tozzo

(ChromeTips): Riaprire un Tab chiuso per sbaglio su Chrome

Fonte Foto
Fonte Foto

 

Ogni mattina prima di iniziare la giornata leggo la “rassegna stampa” che passa su Facebook, Twitter e Google+ per vedere se c’è qualcosa di interessante da approfondire. Questa proprio su Google+ ho letto una notizia interessante pubblicata da Cinzia Di Martino, che consiglio di seguire sul suo blog http://lnx.cinziadimartino.it/blog/, un tips per Chrome molto utile.

RECUPERARE UN TAB CHIUSO PER SBAGLIO

Quando lavoro ho il “vizio” di avere il mio browser preferito aperto con almeno 8 tab aperti. Alcune volte può capitare di chiudere per sbaglio tab che invece proprio non doveva essere chiuso. Come facciamo a recuperalo? Se usi Google Chrome è semplice:

  • Posizionati su un tab aperto
  • Click con il tasto destro
  • Clicca su “Riapri scheda chiusa” oppure fai CTRL+MAIUSC+T

 

Come dice Cinzia Di Martino nel suo post: “Con 5 secondi e 3 click hai risolto il problema“.

CONCLUSIONI

Alla fine le soluzioni più efficaci sono quelle più semplici, conoscevate questo tips? Questo tips funziona anche con Firefox, non ho avuto modo di provarlo con altri browser lo testate voi? Se si lasciate nei commenti i risultati così potrà essere utile anche ad altri lettori.

Ad maiora