James Whittaker divorzia da Google

L’ex dirigente sbatte la porta e dice addio a Google. Il motivo di questo divorzio sembra che sia nella perdita di motivazioni verso una azienda in cui Whittaker non si riconosce più.

L’ex dirigente accusa Google di aver perso di vista i suoi obiettivi originali e di seguire solamente la strada dell’advertising, quindi di pensare più ai soldi che alla qualità del prodotto.

Whittaker lancia accuse forti contro Gmail e Chrome, “i quali sarebbero i risultati di uno spirito imprenditoriale di bassissimo livello”.

L’accusa più pesante la lancia contro Google+ . BigG si e’ messa in testa, per aumentare la sua redditività, di togliere la corona del re dei Social Network a Facebook.

Google attualmente non ha rilasciato nessuna dichiarazione in merito.

Ad maiora