WWDC 2011

Finalmente ci siamo Steve Jobs ha tirato fuori dei nuovi conigli dal cilindro (sperando che non siano gli ultimi) e anche questa volta ha stupito i suoi fan, i quali hanno seguito questo evento con passione (come sempre) da tutto il mondo.
Vediamo quali sono le novità di questo WWDC 2011:

1) Lion il nuovo sistema operativo per i Mac
Questo S.O. era attesa ormai da molti mesi dai fan della Mela e quando Steve ha scoperto il “Leone” è stato un tripudio generale!! L’aggiornamento del sistema da Snow Leopard a Lion costerà 23.99€ mentre la versione Lion Server costerà 39.99€ . Vediamo cosa introduce di nuovo Lion rispetto a Snow Leopard.

Gesture Multi touch, applicazioni in full screen, Mission Control e la nuova versione di Mail.
Il sistema operativo appare molto snello e smart, reagisce molto bene e velocemente a ogni input che arriva dai nostri macbook. Il “Leone” strizza l’occhio anche al touch-screen, infatti spariscono le barre di scorrimento, il che conferisce all’OS un aspetto pulito e ordinato, e tutti i gesture -Swipe a 2-5 dita, pinch to zoom etc- sono ora pienamente supportati da tutte le applicazioni di sistema: è persino possibile effettuare uno zoom automatico col classico doppio tap, purché a due dita. Sempre con due dita è possibile tornare indietro di una pagina in Safari e visualizzarle un po’ come un libro. Per passare alla dashboard o effettuare uno switch di app in full screen è sufficiente invece muoverne tre.(n.d.r. Fonte MelaBlog.it)

2) IOs 5
Contemporaneamente a Lion è stato presentato anche il sistema operativo per Iphone e Ipad.. IOs5.
Il sistema operativo presenta 200 nuove funzionalità, ma le più significative sono: Notification Center, Newsstand e Twitter.
Notification Center
Raggruppa tutte le notifiche (telefonate, sms, messaggi, etc…) che sono arrivate al’iPhone e le presenta in un’unica finestra che si può scorrere con un gesto. Swipe a destra e sinistra per visualizzare le notifiche l’una dopo l’altra, mentre swipe in giù riporta al Notification Center. Lo schermo dell’iPhone bloccato mostra ora più informazioni, ed è possibile accedere direttamente all’app relativa a una notifica.

Newsstand
App simile a iBooks, ma dedicata specificamente a giornali e riviste. Raccoglie, in pratica, tutte le pubblicazioni a cui si è abbonati e le visualizza in uno scaffale virtuale. Le riviste vengono scaricate in background e salvate nell’iPhone (o nell’iPad), in modo da poterle leggere in un secondo momento.

Twitter
L’app Twitter viene integrata nel nuovo sistema operativo per Iphone e Ipad.

3)ICloud
Se di Lion e IOs5 se ne sapeva qualche cosa, l’ICloud è stato una vera sorpresa. Steve Jobs ha aperto la presentazione di questa nuova app. in questa maniera:
“Some people think the cloud is just a big disk in the sky… We think it’s way more than that.”
Questa frase riassume il significato di ICloud !!! Fino a ieri il digital hub era il nostro Mac ora tutto è stato spostato tra le nuvole. I dati quindi verranno spostati su ICloud e tutti i sistemi IOs potranno accedere ai dati ovunque essi si trovino. ICloud non si preoccuperà soltanto di conservare per noi i nostri contenuti, ma li invierà anche in modalità push a tutti i nostri gingilli iOS, e per questa ragione sarà strettamente integrato nelle app di sistema.

Che dire, Steve stupisce ancora e visto la cera che aveva ieri spero che non sia l’ultima volta!!

Ad maiora

Fonte: Mela Blog