Come bloccare l’inviti ai gruppi su Instagram

Vediamo come bloccare i gruppi su Instagram

Ormai capita tutti i giorni, più volte al giorno, di ricevere inviti ai gruppi (sospetti) con link (altrettanto sospetti). Insomma una vera rottura di scatole, ma come possiamo fare per evitare tutto questo?


Continua a leggere questo post dove ti spiego come bloccare questi inviti in pochi passi.


BLOCCHIAMO I GRUPPI


Accediamo al nostro profilo Instagram e clicchiamo sulle tre lineette in alto a destra.



Si apre un sottomenù, qui cliccate su Impostazioni e poi cliccate su Privacy.




A questo punto cliccate su Messaggi e si aprirà la schermata dove applicare la nostra modifica.



Qui nella sezione “Consenti agli altri di aggiungerti ai gruppi” selezionate la voce “Solo le persone che segui“. A questo punto abbiamo risolto il problema.


CONCLUSIONI


Se ancora non lo fai seguimi sul mio profilo Instagram. Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: MrTozzo. Oppure il mio profilo Instagram: mrtozzo81.

Adobe Spark, il tool giusto per creare

Oggi andiamo a vedere il perché dovresti usare Adobe Spark

Di Adobe Spark ne ho parlato già qualche anno fa (era il 2017), ma in quella occasione il post era concentrato sull’applicazione per smartphone. Se te lo sei perso puoi recuperare leggendo qui.


Oggi invece voglio parlare di Adobe Spark versione Desktop che sto utilizzando moltissimo in questo ultimo periodo, specialmente da quando ho aperto il mio canale Youtube (lo uso pere creare le copertine dei video).


La versione Desktop è molto facile da utilizzare, sicuramente è anche più comoda rispetto a quella Mobile, e per accedere vi basterà avere o un account Adobe oppure con il vostro account Gmail.


COME UTILIZZARE ADOBE SPARK


Una volta che siete dentro il primo passo da fare è quello di scegliere il tipo di progetto che volete creare. Per farlo vi basta cliccare sul pulsante con l’icona + che trovate sulla colonna a sinistra.


A questo punto vi si apre un menù con svariati tipi di progetto, da copertine per Youtube, post per Facebook, Instagram, volantini e tanto altro. Una volta che avete scelto il vostro progetto vi si aprirà l’editor per modificare il layout.


Si può partire da un layout già pre-impostato (dove quindi applicare le modifiche) oppure partire da un layout vuoto.


Una volta che avete terminato il vostro lavoro vi basterà cliccare sul tasto Scarica, che trovate in alto a destra, per salvare il vostro lavoro in formato PNG, JPG o PDF. Una volta che avete concluso il vostro progetto rimarrà salvato nella sezione Progetti (colonna a sinistra) in maniera da rimanere sempre disponibile.


Vicino al tasto Scarica trovate anche il tasto Condividi che vi permetterà di condividere i vostri lavori sul web direttamente da Adobe Spark.


Perché devo usare proprio Adobe Spark?


Si è vero esistono molti programmi che hanno le stesse funzioni di Adobe Spark, ma allora perché scegliere proprio lui? Perché quando si lavora bisogna avere sempre gli strumenti migliori per raggiungere al meglio i nostri obiettivi.


Io uso Adobe Spark per i seguenti motivi:


  • Facilità: il prodotto è veramente molto facile da usare e non bisogna essere dei grafici esperti.
  • Continuità: il fatto che ci sia una versione per Smartphone e una per Desktop (e di poter accedere con lo stesso account) permette di avere una continuità nel nostro lavoro. Infatti posso iniziare un progetto con la versione Desktop e finirlo con la versione per Smartphone.
  • Costo: il prodotto è gratuito e avere una prodotto professionale come Adobe Spark in maniera gratuita non è una cosa da sottovalutare.
  • Social: grazie ad Adobe Spark si possono creare dei progetti rivolti ai Social, quindi con delle caratteristiche già pre-impostate che aiutano molto.

CONCLUSIONI


Come ho detto inizialmente ultimamente utilizzo molto Adobe Spark, in particolare per creare le copertine per i miei video su Youtube (qui trovi il canale) ma anche per altri progetti sui Social. Qui trovi il link per raggiungere la versione Desktop di Adobe Spark: https://spark.adobe.com/it-IT/


Tu lo conoscevi già questo tool? Ne usi altri? sfrutta i commenti sotto questo post per lasciare il tuo contributo.


Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: MrTozzo. Oppure il mio profilo Instagram: mrtozzo81.

Come creare l’effetto Freeze Frame con Filmora X

Oggi andiamo a scoprire come creare l’effetto Freeze Frame con il programma Filmora X

Oggi andiamo a scoprire come creare l’effetto Freeze Frame con il programma Filmora X (ma va bene anche con Filmora 9).


L’ultimo post del 2020 era su come creare l’effetto Zoom Text per rendere più accattivanti i nostri video. Se ancora non l’avete letto potete recuperarlo andando a leggere qui: “Come creare l’effetto Zoom Text con Filmora 9“.


Nel frattempo ho aggiornato il mio programma di editing video passando da Filmora 9 a Filmora X , ma quello che ho detto nel precedente post e quello che dirò in questo post è valido per entrambe le versioni.


Oggi andiamo a vedere come creare l’effetto Freeze Frame per i nostri video andando a creare delle scene interessanti. Praticamente l’effetto Freeze Frame consiste nel “congelare” uno o più frame per poi lavorarli e creare un effetto scia tipo questo.


Effetto Freeze Frame

COME CREARE L’EFFETTO FREEZE FRAME


Creare questo effetto è molto semplice ma, usato anche insieme all’effetto Zoom Text, riuscirete a dare un tocco in più ai vostri video. Come nel caso dell’effetto Zoom preferisco spiegarvelo a voce. Quindi ecco qui il video:


Seguimi su Youtube

Se vuoi seguirmi anche sul mio canale Youtube clicca qui: Iscriviti al Canale Youtube.


CONCLUSIONI


Come avete potuto vedere dal video creare questo effetto, o con l’effetto Zoom Text, è molto semplice e il risultato è eccezionale. Se avete delle domande potete sfruttare i commenti sotto questo post.

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: MrTozzo. Oppure il mio profilo Instagram: mrtozzo81.