Roma Storie e Misteri: ROMA E LE SUPERSTIZIONI

I Misteri e le Storie di Roma

Gli antichi romani erano molto superstiziosi e temevano molto i lemures ovvero le ombre della notte (insomma i fantasmi). Per proteggersi dai fantasmi il pater familias si raccomandava agli Dei con dei riti curiosi.

Si metteva delle fave nere in bocca come offerta agli spiriti e recitando formule magiche di protezione, inoltre appesa all’uscio di casa c’era la barba di lupo che serviva per proteggere la dimora.

Il calendario degli antichi romani conteneva delle date precise che erano indicate come nefaste. Ad esempio il 18 luglio che indicava l’invasione gallica, prima invasione di un esercito straniero che portò morte e distruzione a Roma.

Altra data è il 21 febbraio che era il giorno dedicato alle anime dei morti.

Autore: Mr Tozzo

Ciao sono ANDREA TOXIRI (aka Mr Tozzo), Street e Portrait Photographer. La fotografia è una passione che coltivo da tempo e che in questi ultimi anni è diventata sempre più dominante. I generi di fotografia che preferisco sono: Street Photography, Portrait, Sport e Foto Reportage, naturalmente alla pratica affianco sempre lo studio per tenermi sempre aggiornato e migliorare il mio stile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: