Roma Storie e Misteri: LA SEDIA DEL DIAVOLO

I Misteri e le Storie di Roma

A Roma abbiamo anche la “Sedia del Diavolo”, esattamente si trova a Piazza Elio Callistio e in realtà è il sepolcro di uno schiavo che si era guadagnato la libertà durante il regno di Augusto e che appunto si chiamava Elio Callistio.

Il sepolcro, diroccato, ha una forma di un grande trono e la leggenda vuole che si stato messo lì dal Re degli Inferi per sedersi comodo nella città Santa, spalle al Vaticano.

Durante il medioevo girava voce che questo fosse un posto frequentato da streghe, briganti e prostitute. Un luogo dove si svolgevano orge e riti occulti, insomma il posto ideale per Satana.

Roma Storie e Misteri: NATALE DI ROMA

I Misteri e le Storie di Roma

La leggenda narra che Romolo fondò Roma proprio il 21 aprile del 753 a.C. e partendo proprio da questa data fu calcolata la cronologia romana utilizzando la locuzione “Ab Urbe condita” che significa “dalla fondazione della città”.

Il 21 aprile non è sempre stato chiamato Natale di Roma. Infatti inizialmente il 21 aprile la festa era denominata “Palilia”. Fu l’imperatore Claudio il primo a festeggiare la natività della Città Eterna e successivamente nel 1870, dopo la Breccia di Porta Pia, il 21 aprile divenne una ricorrenza riconosciuta in tutta Italia.

Roma Storie e Misteri: ROMA E LE SUPERSTIZIONI

I Misteri e le Storie di Roma

Gli antichi romani erano molto superstiziosi e temevano molto i lemures ovvero le ombre della notte (insomma i fantasmi). Per proteggersi dai fantasmi il pater familias si raccomandava agli Dei con dei riti curiosi.

Si metteva delle fave nere in bocca come offerta agli spiriti e recitando formule magiche di protezione, inoltre appesa all’uscio di casa c’era la barba di lupo che serviva per proteggere la dimora.

Il calendario degli antichi romani conteneva delle date precise che erano indicate come nefaste. Ad esempio il 18 luglio che indicava l’invasione gallica, prima invasione di un esercito straniero che portò morte e distruzione a Roma.

Altra data è il 21 febbraio che era il giorno dedicato alle anime dei morti.