I Droni Amazon? Sono una cazzata..almeno per adesso

Fonte Foto
Fonte Foto

La notizia ha fatto il giorno del web perché veramente futuristica, il CEO di Amazon (forse cavalcando l’onda dell’entusiasmo per il Black Friday) ha annunciato al mondo che nel 2018 Amazon effettuerà le consegne ai propri clienti americani in 30 minuti grazie ai Droni.

AMAZON PRIME AIR

Ecco il video che Amazon ha utilizzato per presentare il suo nuovo servizio Amazon Prime Air, le consegne con i Droni.

Un servizio veramente futuristico ma……..

NON E’ POSSIBILE…ALMENO PER ADESSO

I limiti di questo servizio non sono da un punto di vista tecnico (i Droni possono fare quello che Amazon mostra nel video), ma da un punto di vista “gestionale”.

IlSole24ore ha fatto una interessante analisi intervistando l’Ingegnere Ugozzoli il quale dichiara:

A mio avviso non è possibile non perché il drone non sia realmente capace di fare ciò che viene mostrato nel video di Amazon, il problema è nella gestione tecnica. Come si gestiscono uno sciame di droni nei cieli che dovrebbero consegnare dei pacchi?

Altro problema da gestire è la sicurezza aerea, già difficile da gestire con apparecchi pilotati da uomini figuriamoci da Droni. Se volete approfondire potete leggere questo articolo qui.

CONCLUSIONI

Il servizio è molto interessante ed io sono sempre favorevole all’innovazione tecnologica, ma in questo caso bisogna valutare molti fattori su tutti la sicurezza aerea.

L’eccessivo entusiasmo potrebbe nuocere ad Amazon, perché un eventuale fail potrebbe essere fatale.  Voi cosa ne pensate? Lasciate il vostro parere nei commenti sotto questo articolo.

Ad maiora