Just Eat: mangia dove vuoi con un click

Vediamo come funziona Just Eat, il servizio per ordinare i nostri pasti con pochi click.

2901_just-eat_1500

 

SCENARIO 1:

Oggi è una giornata fredda, fuori piove e tu sei bloccato in ufficio e non hai modalità di uscire. L’ora di pranzo si avvicina e la tua fame cresce, come fare per risolvere questo problema? Perché è un grosso problema almeno per me, non so voi ma io senza pranzo non riesco ad arrivare a fine giornata.

 

SCENARIO 2:

Sono le 19:30 e sei rientrato da poco a casa dopo una lunga e faticosa giornata, hai fame ma non hai voglia di cucinare? Anche questo è un grosso problema che deve essere risolto, lo so penso sempre a mangiare ma fisicamente non riesco proprio a saltare un pasto.

 

SENZA BENZINA LA MACCHINA NON CAMMINA

Del resto come si dice se non metti la benzina nel motore la macchina non cammina e se non sei un concorrente di MasterChef o semplicemente non hai ne voglia e ne tempo di cucinare allora ti può tornare utile questo servizio: JUST EAT.

Il servizio è disponibile sia via web che tramite l’applicazione per smartphone e tablet per i sistemi iOS e Android. L’utilizzo è veramente semplice e con pochi click riesci a fare il tuo ordine. Appena apri l’applicazione (o accedi al sito) ti trovi davanti la schermata per inserire la tua posizione.

 

justeat1

 

Questo passaggio è necessario perché permette a Just Eat di individuare i ristoranti più vicini a te, una volta inserito l’indirizzo di dove vi trovate vi basterà cliccare su Trovami un ristorante. La schermata seguente sarà quella di una mappa con i ristoranti nella vostra zona.

 

justeat2

 

Una volta trovato il vostro ristorante preferito vi basterà cliccarci sopra per leggere il menù e fare il vostro ordine, pagate e buon pranzo !!

 

CONCLUSIONI

Servizi del genere sono molto utili in particolare per chi passa molte ore fuori casa per lavoro ma non vuole rinunciare a un pasto decente, bisogna dire che non sono presenti proprio tutti i ristoranti ma solo quelli che hanno aderito al servizio.

Credo che non aderire ad iniziative del genere sia un vero peccato, perché possono essere nuove soluzioni per incrementare il proprio business. Tu cosa ne pensi? Hai avuto esperienze dirette? Lascia il tuo parere, se vuoi, nei commenti.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando:Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi).