L’ipocrisia del web: Il caso Lupi

Il caso Maurizio Lupi è diventato subito virale sul web, questo sembra un nuovo caso per la rubrica: “Ipocrisia del Web”

lupi_maurizio_2

Ok prima di iniziare voglio specificare alcune cose prima di scatenare polemiche sterili off-topic:

 

  1. NON è un post schierato politicamente
  2. NON è un post per difendere Lupi
  3. NON è un post politico
  4. E’ un post per analizzare un fenomeno del web


Ok chiariti questi quattro punti, se volete, seguitimi in questa riflessione scatenata da un post trovato su Facebook, ma in particolare da un commento trovato sotto questo post.

caso lupi

Questo è il post che mi ha colpito mentre il commento che ha ispirato questo post è il seguente: “Il problema è che se lo fa qualsiasi altra persona che non è un politico non era niente di grave. Quando lo fa un politico tutto assume, quasi ovviamente aggiungerei, un valore diverso“.

Il caso di  Maurizio Lupi, se seguiti i telegiornali, lo conoscete tutti e come funziona la mannaia mediatica anche specialmente quella del web. Queste notizie diventano subito virali perché c’è di mezzo un politico e perché c’è di mezzo una “raccomandazione” o meglio “un suggerimento“.

Il problema è che se lo fa qualsiasi altra persona che non è un politico non era niente di grave. Questa è l’ipocrisia del web, il che non vuole dire che  giustifico la modalità, che viene fuori più per farsi notare sul web e poi magari si fa “segnalare” da qualcuno.

 

CONCLUSIONI

Ok adesso sono pronto per essere “massacrato”  nei commenti, pronti ? Il vostro spazio è proprio qui sotto per lasciare il vostro pensiero sul “vizietto italiano della segnalazione” che siate politici o comuni cittadini.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando:Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).