Alla fine Matt Mullenweg (il fondatore di WordPress.com) ha risposto

Alla fine Matt Mullenweg ha risposto, ma cosa ha risposto?

tasti-macchina-da-scrivere
 

Alla fine la risposta è arrivata si proprio la risposta di  Matt Mullenweg, il fondatore di WordPress.com, o meglio la risposta è arrivata da una sua assistente (una certa Melissa F.P.  Community Guardian di WordPress.com) dopo aver scritto un post sul mio blog, inviato tweet al suo account Twitter e scritto una messaggio direttamente dal suo sito. La risposta che mi ha dato è stata la seguente.

 

“Hi,

We’re aware of the recent EU privacy directive and the related UK Cookie Law. As of now, the relevant authorities haven’t issued concrete guidance on the actions that are necessary to comply with the law. We’ll be watching as the situation develops and may make changes to our services in the future, if required.

For now – since sites hosted at WordPress.com do make use of cookies, you may like to flag this fact for visitors to your site. One way to do this is to add a text widget to your side bar and include a link to our privacy policy (which contains information on the cookies that we use). You might also inform your visitors that they can refuse all cookies by changing the settings of their browsers.

Our Privacy Policy can be found here:

http://automattic.com/privacy/

Instructions for adding a text widget to your site can be found here:

http://en.support.wordpress.com/widgets/text-widget/

Regards,

Melissa F.P. | Community Guardian | WordPress.com”

 

Quindi alla fine la risposta è sempre la stessa che ho (abbiamo) letto in questi giorni sui diversi forum, ovvero che per adesso ancora non ci sono provvedimenti da parte di WordPress e che noi dobbiamo inserire un widget testuale dove informiamo i lettori dei cookie e dobbiamo linkare la policy di Automattic.

 

CONCLUSIONI

Cosa ne pensate di questa risposta? Vi soddisfa? Vi sentite sicuri o cambierete comunque piattaforma? Lasciate il vostro parere nei commenti sotto questo post.

Se hai trovato interessante il blog lo puoi votare nella CATEGORIA 27 per il Macchianera Italian Awards cliccando qui.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi 😀 ).

Autore: Mr Tozzo

Ciao sono ANDREA TOXIRI (aka Mr Tozzo), Street e Portrait Photographer. La fotografia è una passione che coltivo da tempo e che in questi ultimi anni è diventata sempre più dominante. I generi di fotografia che preferisco sono: Street Photography, Portrait, Sport e Foto Reportage, naturalmente alla pratica affianco sempre lo studio per tenermi sempre aggiornato e migliorare il mio stile.

71 pensieri riguardo “Alla fine Matt Mullenweg (il fondatore di WordPress.com) ha risposto”

  1. Perdona la mia ignoranza, ma dipende dal fatto che quando ho aperto il blog per me era un divertimento e basta. Io ho la versione gratuita, il problema mi si pone ugualmente a causa delle statistiche che WordPress mi fa automaticamente? Se sì, immagino che dovrei anche io muovermi per inserire il widget…cosa che non sono sicura di saper fare :/

    "Mi piace"

  2. la risposta la trovo alquanto insoddisfacente, in quanto fa capire come te hai detto che non è stata ancora trovata una soluzione. quella che ti suggerisce è un discreto workaround, peccato che sui dispositivi mobili la barra destra finisce sempre in giù e nessuno guarda mai i contenuti… funzionerà davvero?

    Piace a 1 persona

  3. Io resto perché non mi si può ritenere responsabile se sono oggettivamente impossibilitata a mettermi in regola con la direttiva. Non è una negligenza da parte nostra, non possiamo proprio inserire un banner a norma di legge, a meno di simularne uno come sul blog di gianni.
    Adesso mi chiedo se, essendo la norma europea, a loro interessa davvero preoccuparsi delle nostre esigenze… Anche se per quanto WordPress sia usata in tutto il mondo penso che qui in Europa abbiano una bella fetta di utenti di cui occuparsi. Si dovrebbe chiedere a Matt non tanto cosa possiamo fare noi, ma se loro “sanno” di doversi prendere le proprie responsabilità.

    Piace a 4 people

    1. Io credo (spero) che non siano così sprovveduti di non sapere a cosa vanno in contro se non si mettono in regola…. Concordo con te, se non mi dai la possibilità di mettermi in regola non mi puoi fare la multa a me.

      Credo per adesso ci possiamo parare con un widget testuale con l’avviso.

      Piace a 1 persona

  4. ciao Mister.

    io ho postato il tuo disclaimer, con qualche ritocco di gusto personale, e ti ringrazio molto per tutta questa preziosa informazione che stai dando.

    sinceramente non penso di muovermi, o almeno non per questo motivo.

    il mio blog e` al 98% delle spazio, quindi non ha lunga vita davanti a se`.

    vorrei proprio vedere che venissero a prendersela con qualcuno di noi.

    mi pare che il rispetto delle leggi in Italia sia cosi` evanescente che vorrei vedere che cominciassero proprio da qui.

    Piace a 1 persona

  5. Beh direi che come risposta non è molto soddisfacente, comunque il widget l’ho inserito, speriamo che poi alla fine non rigirino la frittata. Comunque per ora io resto qui, di cambiare nuovamente piattaforma non ne ho proprio voglia!!
    Ciao e grazie. Pat

    Piace a 1 persona

  6. Anch’io resto. In fin dei conti le linee guida non sono ancora chiarissime (sebbene la legge entri in vigore a giorni), per cui può darsi che, non appena lo saranno, wordpress si (ci) adegui di conseguenza. Nel frattempo credo sia una buona soluzione utilizzare il widget testuale. Ciao!

    Piace a 1 persona

  7. Grazie mille dell’aiuto che ci hai dato e che ci dai. Io ho messo sia il widget di testo che il banner creato da Gianni e sinceramente non avrei intenzione di migrare il blog, però non si sa mai…
    A tal proposito, se volessi migrare su blogspot, potrei fargli importare tutto il mio blog attuale su WordPress?
    Se una volta migrato volessi lasciare il blog su WordPress, congelato così com’è alla data del 2 Giugno, senza ne’ fare altri post e senza nemmeno rispondere ai commenti, sarei a rischio multa comunque? Oppure dovrei cancellarlo definitivamente e amen?
    Grazie di nuovo per tutto l’aiuto!
    Marco

    "Mi piace"

  8. Io ho 4 blog su wordpress.com, posso copiare ed incollare quello che hai scritto tu? (widget in alto ed il cookie law)…

    Perché come ho letto dagli altri utenti, non abbiamo tra le mani gli strumenti per fare quello che dobbiamo fare, come facciamo a fare quello che dobbiamo fare?…. Mi sembra di essere Totò! 🙂

    Piace a 1 persona

  9. Con il consenso del Dottor Jim io ho inserito widget che ha inventato il dottore .il testo é questo : Questo blog è ospitato su piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA.

    La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e il/la titolare del suddetto blog non ha alcun accesso ai dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori.

    Il visitatore può bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione dal menu Opzioni del proprio browser.

    Questo blog è soggetto alla Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.
    Cosa ne pensi può andare bene ? 😀

    Piace a 1 persona

  10. Per il momento resto: voglia di emigrare zero.
    Ho seguito i tuoi consigli, ma non so colorare il widget di testo nè inserire il link. Di link, però, ne ho messi un putiferio nell’apposita pagina cookie law.
    Delude la risposta e la gestione della cookie law da parte del colosso WP. Mah… o se ne stanno fregando o ciò che ad es ha fatto blogspot facilmente e velocemente per i suoi iscritti non è valido. Non posso credere che gli esperti di wp non sappiano che fare e aspettino ancora direttive!
    Un grazie a te, ciao

    Piace a 1 persona

  11. Ciao, molte grazie per tutte le info. Come si vede ho ribloggato l’articolo, immaginando che possa essere utile anche a chi segue il mio blog.
    Anch’io ho dei dubbi che widget e pagina possano non essere sufficienti, ma in efetti la legge non sembra molto chiara e le possibilità offerte da wordpress (per quello che ci capisco…) sono limitate.
    Ho praticamente copiato i tuoi testi, sia per il widget che per la pagina cookie law… grz ancora 🙂

    Piace a 1 persona

  12. Io credo che non dovremmo fare un bel niente.
    Noi utilizziamo un servizio di cui non abbiamo alcun controllo. Chi lo dice che ha dei cookie? Chi lo dice come li usa, chi lo sa che domani o stanotte non cambino e ne mettano di fuori legge? Quindi, se non abbiamo noi il controllo, se non possiamo sapere cosa viene fatto dal codice del servizio che utilizziamo, se il titolare è una società e non noi, perché dovremmo essere noi responsabili? E ancora, perché allora non lo siamo anche per gli account G+ o Facebook o i millemila account del cavolo che abbiamo in giro?
    Questa cosa è una follia, male per chi ci capita dentro, ma finirà alla prima multa fatta a qualcuno che ha i soldi per arrivare in cassazione e vincere.

    Piace a 1 persona

    1. Di questi servizi ne sono spuntati come funghi, per adesso da quello che mi hanno detto il più attendibile è iubenda (che ha anche partecipato al tavolo con il Garante). Questo che hai linkato te non lo conosco e comunque rimane sempre il solito problema, su wordpress.com non puoi mettere mano al codice e quindi non puoi aggiungere banner.

      Piace a 1 persona

  13. Beh, io sono piuttosto tranquillo.
    Come utenti di un sito web non abbiamo responsabilità riguardo i servizi offerti dallo stesso e di conseguenza il modo in cui vengono trattati i dati personali. Di conseguenza l’avviso sull’utilizzo dei cookies deve metterlo chi li utilizza, ovvero WordPress. Perseguire chi sta all’interno del suo sistema sarebbe assurdo e infatti non esiste che miglia di blogger vengano perseguiti per una questione simile, non può accadere.
    Del resto io di leggi non me ne intendo e questa è una mia personale opinione elaborata in base alle poche informazioni che ho raccolto.

    In ogni caso, dal momento che prevenire è meglio che curare inserirò un widget di testo sul mio blog anche se sono sicuro che entro il giorno X sarà lo stesso sito ad adottare una situazione, non potendosi permettere migrazioni di massa.

    Piace a 1 persona

    1. Concordo con quello che dici del resto è come se affitto una macchina e mi fanno la multa perché non ha la revisione fatta….e io che centro? Speriamo perché cambiare, dopo 6 anni, non mi va…e comunque nel dubbio ho messo anche io il widget con l’informativa.

      Piace a 1 persona

  14. Anche io ho messo un avviso, in alto nella barra laterale destra, specificando pure che non posso intervenire direttamente sui cookies, ho scritto:

    Avviso nuova normativa EU in materia di cookies
    Questo blog è ospitato su wordpress.com e, come tutti i blog su questa piattaforma fa uso di cookies.
    Io non posso intervenire sui cookies, quindi rimando i visitatori alle politiche sulla privacy di wordpress.com: http://automattic.com/privacy/
    N.B. Si possono rifiutare tutti i cookies modificando le impostazioni del proprio browser

    Spero che wordpress.com ci faccia sapere al più presto, visto che il 2 giugno è fra soli 3 giorni…

    Piace a 1 persona

          1. L’ho trovato, è solo che non capisco, quando aggiungo il widget “Testo” come fa a distinguere tra il codice e il testo. Se incollo la stringa che mi genera il collegamento, non è che poi me la ritrovo così com’è nel visuale? Mi pare strano non poter scegliere di inserire testo HTML.

            "Mi piace"

  15. Grazie mille per questo articolo, ammetto che non ne sapevo proprio niente di questa legge… Spero che WordPress si attivi per poterci dare la possibilità di inserire un popup a norma, ma la vedo luuunga 😦
    Nel frattempo farò anche io come voi e metterò un widget di testo e una pagina informativa (posso ispirarmi a quello che hai scritto tu? 🙂 ), sperando che tra tutti i siti davvero “spammoni”, il Garante non venga a rompere le scatole proprio a noi blogger innocui.

    Piace a 1 persona

  16. Ciao.
    grz molte per i vari consigli.
    Ma come si fa a sapere se il blog (su wordpress.com piattaforma gratuita) fa uso di cookie di profilazione di prima parte e quindi è obbligatoria la comunicazione al Garante con il pagamento dei 150,00 euro per diritti di segreteria?
    grz

    Piace a 1 persona

  17. Tozzo, ti informo che mi hanno suggerito un widget da inserire. vai sul mio blog e guarda in basso. se lo vuoi avvertimi o lasciami un tuo contatto e lo giro. Ci rimpalliamo la notizia? Puoi avvertire Angelo Cerrone? Grazie mille!

    Piace a 1 persona

  18. Ciao, grazie per le spiegazioni. Anche io ho un blog su wordpress e mi sono permesso di copiare il testo del tuo widget. 🙂

    Con l’occasione faccio i complimenti per il tuo sito, molto carino. E le foto di Roma sono davvero belle!

    Saluti

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.