Voyager: porta il tuo smartphone anche in mare

Vuoi portare il tuo smartphone al mare? Allora prova la custodia Voyager della Cellular Line

Instagram video

L’estate è arrivata (e il caldo esagerato  ce lo conferma tutti i giorni) e quindi molti di voi saranno andati anche già al mare. Il vostro smartphone viene con voi? Certo che viene con voi, ma come sapete bene sabbia e acqua non sono proprio gli amici ideali del vostro smartphone.

Io questa estate ho provato Voyager della CellularLine e devo dire che il risultato è stato più che positivo, il test l’ho eseguito sia al mare che in piscina. Ok prima di andare in spiaggia mettetevi comodi e leggete la mia recensione.

 

VOYAGER PRO E CONTRO

Partiamo dal prezzo che è veramente conveniente, infatti io l’ho pagato 15€. Leggendo un prezzo così basso uno può pensare che il prodotto non sia il top, ed è la stessa cosa che ho pensato anche io mentre lo stavo comprando, ma poi mi sono ricreduto. Rapporto Prezzo/Prestazioni: OTTIMO !!

Il Voyager è compatibile con la maggior parte degli smartphone ma prima di comprarlo controllate se il vostro entra bene. Il test è facile, appoggiate il vostro smartphone sulla scatola e se entra nella parte tratteggiata allora non ci sono problemi.

A questo punto se il vostro smartphone è compatibile allora possiamo iniziare ad usarlo, quindi inseritelo nella custodia e chiudetela ermeticamente tramite l’apposita chiusura.

 

voyager chiusura

 

Ora che avete inserito (e chiuso bene) il vostro smartphone nella custodia potete iniziare ad utilizzarlo, i test che ho eseguito sono stati due:

 

  • Foto al mare
  • Video sotto l’acqua in piscina

 

Il Voyager è testato fino a 20 metri di profondità, quindi se avete esigenze più “spinte” questo prodotto non è per voi. Qui di seguito potete vedere alcune foto che ho fatto e il video.

 

 

 

Per fare la foto ho dovuto appoggiare il telefono a pelo sull’acqua e dopo la foto il telefono si è presa anche l’onda in faccia ;D . Come contro ho trovato un piccolo difetto che però non si presenta sempre, ovvero quando si immerge nell’acqua la pressione spinge la custodia contro lo schermo dello smartphone, questo diventa un problema quando sei in modalità fotocamera perché inizia a scattare foto a raffica. Però ripeto non si presenta sempre questo problema.

 

CONCLUSIONI

Personalmente il voto per questo oggetto è 8 fa quello che dice e soprattutto ti salva il telefono da sabbia, acqua e creme solari.

Se hai trovato interessante il blog lo puoi votare nella CATEGORIA 27 per il Macchianera Italian Awards cliccando qui.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi  😀 ).

Autore: Mr Tozzo

Ciao sono ANDREA TOXIRI (aka Mr Tozzo), Street e Portrait Photographer. La fotografia è una passione che coltivo da tempo e che in questi ultimi anni è diventata sempre più dominante. I generi di fotografia che preferisco sono: Street Photography, Portrait, Sport e Foto Reportage, naturalmente alla pratica affianco sempre lo studio per tenermi sempre aggiornato e migliorare il mio stile.

6 pensieri riguardo “Voyager: porta il tuo smartphone anche in mare”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.