Twitter: Io ti followo, tu mi followi altrimenti ti defollowo

E tu perché segui qualcuno su Twitter? Sei anche te un followers scambista?

Fonte Foto:

Twitter è, almeno secondo me, il miglior Social Media anche più di Facebook però ultimamente sto notando un fenomeno che ho ribattezzato la “sindrome del followers scambista“. Come funziona questa sindrome? Semplice, tu sei tranquillo a pensare ai tuoi affari e ti arriva una notifica: hai un nuovo follower. Il destino vuole che in quel momento non hai tempo per andare su Twitter e quindi ci vai dopo qualche ora, guardi il contatore dei followers e noti che non è aumentato.

L’altro caso è il seguente:  tu sei tranquillo a pensare ai tuoi affari e ti arriva una notifica: hai un nuovo follower. Tu guardi il profilo e poi lo segui anche tu, dopo pochi minuti arriva il defollow. Tutto questo perché ? Perché gli piace fare la gara a chi ha più followers.

 

ECCO PERCHE’ NON TI FOLLOWO

Il fatto che tu mi stia seguendo su Twitter non significa che io ti debba seguire e questi sono i motivi:

 

  • Sei una Agenzia di Comunicazione
  • Sei una Azienda
  • Il tuo profilo non è in linea con i miei interessi
  • Pubblichi solo cavolate
  • Non vivo H24 su Twitter quindi magari in questo momento non ho modo di collegarmi
  • Sei un followers scambista

Questi sono i miei motivi che mi portano a non seguirti, non te la prendere, ma seguirti solo perché mi segui mi pare una grande cazzata come quelli che si comprano i followers.

CONCLUSIONI

E tu cosa fai? Segui chi ti segue o adotti una logica prestabilita? Cosa ne pensi dei followers scambisti? Lascia il tuo parere nei commenti sotto questo post.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).