[BLOG IN AZIENDA – #5]: STRUTTURA DEL BLOG – PARTE 3

Fonte Foto
Fonte Foto

 

Nelle due precedenti puntate abbiamo  affrontato l’argomento “Struttura del Blog” e in particolare abbiamo visto:

 

  • Quello che dobbiamo fare (e non fare) per rendere il nostro blog user-friendly
  • Struttura del Blog

 

Oggi parliamo di come impostare lo sfondo del nostro blog, sempre con l’idea di rendere il nostro blog responsive e di rendere l’esperienza del lettore piacevole.

 

EVITIAMO FOTO ED EFFETTI SPECIALI

Come sempre vale il concetto “La semplicità vince sempre“, quindi evitate di inserire effetti speciali che hanno un unico effetto: quello di far scappare il lettore. Infatti nel momento in cui diventa difficile la lettura il lettore non rimarrà sul vostro blog un secondo di più, ma volerà via verso nuovi lidi non tornando più da voi.

Evitate anche di utilizzare foto (specialmente se non ottimizzate per il web) perché oltre a rendere fastidiosa la lettura renderà anche il vostro blog appesantito e questo non piace ai motori di ricerca. Uno dei parametri che i motori di ricerca (ad esempio Google) utilizzano per far scalare la SERP al vostro sito è anche il tempo di caricamento delle pagine.

Io trovo molto confortevole per la lettura o uno sfondo bianco oppure uno sfondo nero, eviterei colori troppo accesi perché possono dare (almeno a me personalmente lo fa) fastidio agli occhi. Tu cosa ne pensi? Che tipologia di sfondo preferisci? 

 

CONCLUSIONE

In queste tre puntate abbiamo visto come strutturare il nostro blog per renderlo appetibile per i nostri lettori (e per i motori di ricerca), se avete domande potete lasciarle nei commenti. Alla prossima puntata !!

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi 😀 ).

[BLOG IN AZIENDA – #3]: STRUTTURA DEL BLOG – PARTE 1

Fonte Foto
Fonte Foto

 

Questa settimana andiamo a vedere come strutturare il nostro blog aziendale per renderlo user-friendly per lettore. Il blog deve essere leggibile sia che lo stia leggendo dal mio computer, tablet o smartphone per questo motivo il blog deve essere responsive.

Cosa vuol dire responsive? Per capire prendiamo la definizione di Wikipedia:

 

“l design responsivo, o responsive web design (RWD), indica una tecnica di web design per la realizzazione di siti in grado di adattarsi graficamente in modo automatico al dispositivo coi quali vengono visualizzati (computer con diverse risoluzioni, tablet, smartphone, cellulari, web tv), riducendo al minimo la necessità per l’utente di ridimensionamento e scorrimento dei contenuti.”

 

Teniamo conto che l’utilizzo del web tramite device portatili aumenta anno dopo anno, quindi capite bene l’importanza di avere un blog responsive. Il blog deve avere il compito di attirare il lettore e di tenerlo “inchiodato” sul nostro blog, quindi (oltre a generare contenuti interessanti) è evitare distrazioni.

 

QUALI SONO LE DISTRAZIONI ?

Nella puntata precedente, “[BLOG IN AZIENDA – #2]: GUADAGNI DIRETTI O INDIRETTI“, abbiamo parlato dei guadagni che un blog può portare tramite l’utilizzo di banner, affiliazioni o adsense. Il problema è che molti abusano di queste tecniche riempendo il blog di banner pubblicitari rendendo “tragica” l’esperienza di lettura del lettore.

Questo a scapito dei contenuti e state sicuri che un blog del genere invece di attirare il lettore gli farà scappare.

 

VI STUPIRO’ CON EFFETTI SPECIALI

Altro problema di molti blog è quello di voler stupire i lettori con “effetti speciali”, utilizzando grafiche e plug-in che rendono il blog più simile ad una discoteca che a un vero e proprio blog aziendale. Anche questa scelta non giova al nostro blog perché oltre a rendere la “lettura pesante” rende il nostro blog “pesante” anche per i motori di ricerca.

 

CONCLUSIONI

Allora cosa serve a un blog e cosa possiamo mettere in evidenza per migliorare l’user-friendly dei nostri lettori ? Lo vedremo nella prossima puntata.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi 😀 ).