Ecco perché i sondaggi su Google Plus sono più fiki di quelli su Twitter

Twitter Polls ? Io preferisco i sondaggi su Google Plus !!

risultati-sondaggio-2

 

Se usi Twitter  avrai sicuramente notato che dal 21 ottobre è apparsa una nuova funzione, i Twitter Polls volgarmente detti Sondaggi. Esatto adesso è possibile coinvolgere i nostri followers con dei sondaggi.

Naturalmente quella di Twitter non è una grande novità perché erano già presenti su Facebook e lo sono ancora su Google Plus. Proprio su Google Plus mi voglio soffermare perché, anche se in passato sono stato molto critico verso il Social di BigG, sono molto meglio dei sondaggi di Twitter anzi, per citare Rudy Bandiera, sono fikissimi!!

 

SONDAGGI: TWITTER VS GOOGLE PLUS

Sicuramente sono meno utilizzati ma, almeno secondo me, i sondaggi su Google Plus sono nettamente superiori dei sondaggi su Twitter. Vediamo perché !!

 

PREPARAZIONE DOMANDA

Il primo limite che trovo nei sondaggi di Twitter è il limite dei caratteri (i famosi 140) che tra la domanda e gli hashtag da utilizzare si fa presto a finirli. Questa cosa invece non è presente su Google Plus, dove possiamo formulare tranquillamente la nostra domanda con relativi hashtag.

 

FOTO

Questo è il primo grosso limite per i sondaggi su Twitter, infatti non è possibile allegare al sondaggio una foto cosa che invece si può fare con i sondaggi su Google Plus. Secondo me l’utilizzo di una foto è utile anche per i sondaggi perché, se scelta bene, può invogliare ad interagire con il sondaggio stesso. Del resto come si dice: “Un’immagine vale più di mille parole“.

 

OPZIONI

Ecco questo è il secondo grosso limite dei sondaggi su Twitter, le opzioni di risposta che sono solamente due. Invece su Google Plus puoi averne fino a 5 e la differenza si sente e anche molto, infatti ieri ho lanciato il seguente sondaggio su Google Plus.

https://plus.google.com/114047289500810417031/posts/28SbjGCjL3M

Come potete notare il sondaggio ha tre opzioni di risposta e proprio la terza diventa fondamentale per non perdere voti. Attualmente ha ricevuto 5 voti (anzi se volete partecipare lasciate il vostro voto) e un voto è andato alla terza opzione: Lo devo ancora provare.

Se avessi fatto questo sondaggio su Twitter mi sarei perso questo voto o chi ha votato avrebbe dovuto lasciare un commento sotto il Tweet del sondaggio (cosa poco probabile).

 

CONCLUSIONI

Insomma l’utilizzo dei sondaggi può essere molto utile anche per chi lavora con i Social, infatti si possono scoprire molte cose sui nostri followers. Attualmente, per me, sono strutturati e più efficaci quelli su Google Plus a differenza di quelli di Twitter che sono molto limitati. Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo parere nei commenti.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi  😀 ).