Hacker palestinese trova bug che mette a rischio la privacy su Facebook

Ancora problemi di privacy per Facebook, un hacker palestinese ha trovato un bug che permette di scrivere anche sulle bacheche delle persone che non sono nostre amiche.

Fonte Foto: http://www.ihteam.net
Fonte Foto: http://www.ihteam.net

Khalil, hacker palestinese, ha scoperto un bug su che mette (ancora una volta) in crisi la privacy su Facebook. Il bug scoperto permette di postare (link, foto, video o semplice testo) anche sulle bacheca di una persona che non è nella lista dei nostri amici.

Khalil ha comunicato l’exploit al team di Sicurezza di Facebook, che mette a disposizione 500$ per ogni bug scoperto, ma il team non ha ritenuto importante la scoperta ignorando il report dell’hacker. Allora Khalil ha deciso di condividere con tutto il web l’exploit tramite il suo blog.

Qui di seguito il video che spiega come attuare l’exploit per pubblicare anche sulle bacheche di chi non è nostro amico.

ToxNetLab’s blog non si assume nessuna responsabilità per questo bug, l’articolo è stato scritto solo a scopo informativo.
Ad maiora

Autore: Mr Tozzo

Ciao sono ANDREA TOXIRI (aka Mr Tozzo), Street e Portrait Photographer. La fotografia è una passione che coltivo da tempo e che in questi ultimi anni è diventata sempre più dominante. I generi di fotografia che preferisco sono: Street Photography, Portrait, Sport e Foto Reportage, naturalmente alla pratica affianco sempre lo studio per tenermi sempre aggiornato e migliorare il mio stile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.