Ecco come proteggere le cartelle con password

Vuoi proteggere meglio i tuoi dati sul computer, allora prova a mettere la password alle tue cartelle

Eccoci nuovamente con la rubrica “Chiedilo a Mr Tozzo” con una nuova richiesta, questa volta si parla di come proteggere le cartelle (su Windows o MacOSX) con una password. A chiederlo è Luca.

Ciao Mr Tozzo, volevo sapere se esiste un modo per proteggere una, o più, cartelle con una password. Ciao e grazie

Quando utilizziamo il computer la sicurezza dei dati è fondamentale, per quanto possiamo proteggere i nostri dati la sicurezza al 100% è impossibile averla, però almeno possiamo cercare di rendere difficile la vita a chi vuole curiosare.

Oggi andiamo a vedere come proteggere le nostre cartelle con una password per proteggere i dati. Andiamo a vedere come farlo sia su sistemi Windows che su MacOsX, per farlo abbiamo di un software di terze parti.


PROTEGGERE LE CARTELLE SU WINDOWS O MACOSX

Se usi Windows, ma esiste una versione anche per utenti Apple, come sistema operativo un programma interessante potrebbe essere VeraCrypt. Il programma è scaricabile al seguente url: https://veracrypt.codeplex.com .

Una volta che avete installato il programma l’utilizzo risulta molto intuitivo grazie anche all’interfaccia molto intuitiva in italiano. Il programma permette di criptare una cartella o un intero Hard Disk e per farlo bisogna seguire i seguenti passi:

Premere il tasto Crea un Volume per creare un archivio cifrato dove potete inserire i file che volete proteggere. A questo punto devi cliccare Crea un file contenitore criptato e premi il tasto Avanti per continuare.

veracrypt

A questo punto selezionate Volume VeraCrypt Standard e selezionate la cartella dove volete salvare la cartella criptata, dopo questo passo scegliete l’albo ritmo di cifratura e poi la password per accedere alla cartella protetta.

CONCLUSIONI

Tu conosci altri programmi? Questo l’hai già usato? Allora lascia il tuo contributo nei commenti, potrà essere utile anche ad altri.

Se hai problemi informatici, hai una domanda sul web o sui Social? Allora manda una e-mail a info@toxnetlab.com oppure manda un tweet a @Mr_Tozzo con l’hashtag #chiediaMrTozzo.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Come monitorare il telefono dei figli

Hai appena regalato a tuo figlio adolescente il suo primo smartphone e vuoi stare tranquillo? Allora prova TeenSafe, leggi come fare.

family-557100_1280

Prima di iniziare questo articolo vorrei premettere che spiare il telefono di una persona non è legale , in questo caso però stiamo parlando dei telefoni dei nostri figli. Certo questa azione può risultare infida come azione ma ognuno gestisce la sicurezza dei propri come meglio crede, inoltre se siete i genitori (o i legali tutori) l’azione di monitorare le attività dei figli è legale. Questo però non significa che ne potete abusare, questo servizio è da usare con la TESTA.

La tecnologia ha migliorato la vita di tutti noi ma allo stesso tempo ha creato dei problemi, inoltre oggi i bambini hanno accesso ad internet e smartphone sempre prima del previsto e questo, secondo me, è sbagliato. E’ sbagliato se vengono lasciati da soli su internet è sbagliato che bambini di 10 anni hanno smartphone con i quali possono fare qualsiasi cosa, anche perché in questo caso non siamo più in grado di controllarli.

Girando su internet ho trovato un servizio interessante che serve per controllare lo smartphone (iOS o Android) dei figli (mi raccomando solo dei figli). Il servizio si chiama TeenSafe e oltre a monitorare i messaggi (inviati e ricevuti) riesce a monitorare anche le attività su Facebook e Instagram. Altra funzione interessante è quella di poter leggere anche i messaggi che sono stati cancellati.

L’applicazione di TeenSafe funziona sia su iOS che su Android, nel caso di Iphone non abbiamo bisogno di nessun tipo di configurazione o jailbreak, quello che serve è solamente l’Apple ID e la password. Se invece usate Android una volta installata l’applicazione dovrete solamente inserire dell’informazioni di base e il servizio inizierà a funzionare. Una volta che avete configurato il telefono vi basterà registrarvi sul sito e tutto inizierà a funzionare.

Quali sono le attività che potete monitorare? Eccole qui elencate:

  • Messaggi Inviati/Ricevuti
  • WhatsApp
  • Registro Chiamate
  • Facebook
  • Instagram
  • Cronologia navigazione


Inoltre il programma è in grado anche di sfruttare il GPS del telefono per vedere esattamente la posizione su una mappa. Naturalmente tutte queste attività di monitoraggio non saranno percepite da vostro figlio, visto che non apparirà niente sul suo telefono.

CONCLUSIONI

Se hai un figlio adolescente alle prese per la prima volta con uno smartphone, e tu vuoi stare tranquillo, questo potrebbe essere un ottimo servizio. Quello che vi voglio ricordare è DI USARLO CON LA TESTA !! 

IL SOTTOSCRITTO NON SI ASSUME NESSUNA RESPONSABILITA’ PER L’USO SCORRETTO DEL SERVIZIO APPENA DESCRITTO!! 

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Quale antivirus utilizzare ?

 

Torna la rubrica “Chiedilo a Mr Tozzo“, questa volta parliamo di Antivirus e la domanda è di Luciano che chiede:

 

“Ti scrivo per chiederti di potermi consigliare un antivirus (a pagamento) per il mio pc.Uso Kaspersky 2014,ma non sono soddisfatto.”

 

Premesso che trovo molto buono Kaspersky vediamo qualche valida alternativa da suggerire a Luciano.

 

BITDEFENDER

Il primo che mi sento di suggerire è Bitdefender, questo antivirus è pluripremiato e straconsigliato se utilizzi un pc con Windows. Esistono diverse soluzioni:

 

  • Casa/Ufficio
  • Piccole e Medie Imprese
  • Azienda


In questo caso andiamo a vedere la soluzione “Casa/Ufficio“, in questo caso esistono 4 soluzioni:

 

  1. Bitdefender Total Security 2015
  2. Bitdefender Internet Security 2015
  3. Bitdefender Antivirus Plus 2015
  4. Bitdefender Antivirus for Mac (se utilizzate un MacOsX)


I prezzi variano da 39.95€ fino a un massimo di 69.95 € , in tutte e quattro le soluzioni avete a disposizione tre licenze, quindi massimo 3 PC, per 1 anno (poi dovete rinnovare).

Secondo me in questo la soluzione migliore è Bitdefender Antivirus Plus 2015, questo antivirus oltre ad essere uno dei migliori per la sicurezza è anche uno dei migliori per l’impatto sulle prestazioni, infatti molti antivirus vanno a consumare le prestazioni del nostro computer con il risultato di avere una macchina rallentata.

In questo caso Bitdefender ha un buon rapporto tra Sicurezza e Prestazioni, se lo vuoi comprare puoi andare alla sua pagina ufficiale che trovi qui.

 

MCAFEE

McAfee è l’altro antivirus che ho sempre utilizzato e che mi sento di consigliare se sei alla ricerca di un antivirus dalle buone prestazioni. Anche in questo caso esistono diverse soluzioni: per un utilizzo casalingo e per un utilizzo aziendale. Nel nostro caso andiamo a vedere la prima soluzione.

La soluzione che mi sento di consigliare si chiama McAfee® All Access, che potete comprare dal sito ufficiale cliccando qui, e grazie a questa soluzione avete la possibilità di proteggere PC, Mac, Smartphone e Tablet al costo di 109,95€ (il costo si intende per 1 utente per 1 anno). Prima di acquistarlo avete la possibilità di provarlo in maniera gratuita per 30 giorni.

 

CONCLUSIONI

Si lo so esistono soluzioni gratuite molto valide ma la richiesta che mi era arrivata erano di un buon antivirus a pagamento, prossimamente farò uscire anche un post su i migliori antivirus gratuiti.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).