L’Hacker dei modem in galera

Ryan Harris, l’hacker dei modem, è stato condannato a 3 anni di carcere per aver messo in piedi nella compravendita illegale di modem modificati e altri apparati per la contraffazione dell’accesso a Internet.

Il giudice che l’ha condannato ha esordito dicendo: “Credo che lei abbia commesso un crimine molto grave“, Harris (28 anni) era stato considerato colpevole lo scorso marzo e il giudice che la condannato l’ha dichiarato responsabile di un giro d’affari (illegale) da 1 milione di dollari.

Il giudice ha detto anche che “volontariamente derubato gli operatori con i suoi apparecchi per l’aggiramento delle tradizionali formule d’abbonamento per l’accesso alla rete Internet“.

Ad maiora