Come creare un videoregistratore virtuale

Sei nostalgico dei vecchi videoregistratori? Ti piacerebbe registrare i tuoi programmi preferiti ma non sai come fare?

Provo a spiegartelo con questo articolo!!

300px-SABA_VR6010

Erano i primi anni ’80 quando nelle case italiane appariva per la prima volta una strana scatola rettangolare (solitamente nera) che portava per la prima volta il cinema in casa, si stiamo parlando del videoregistratore.  Oltre a farci vedere i primi film in videocassetta questo strumento permetteva di registrare su cassetta i programmi televisivi (una vera innovazione per il tempo).

Ora facciamo un salto in avanti di 35 anni e ci troviamo nel 2015 l’anno della banda larga, dello streaming e del cloud. Parlare oggi, che anche il dvd non è più utilizzato, di videoregistratore potrebbe sembrare fuori tempo però a molti potrebbe tornare utile. Naturalmente non parliamo del supporto fisico, ma andiamo a vedere come creare un videoregistratore virtuale.

 

VIDEOREGISTRATORE VIRTUALE: COSA SERVE

Se vogliamo creare il nostro videoregistratore virtuale abbiamo bisogno dei seguenti “ingredienti”:

 

  • SmartTV (in alternativa va bene anche una TV normale+Chromecast)
  • Account Google Drive
  • Account VCAST
  • Hard Disk di rete (opzionale)

 


VIDEOREGISTRATORE VIRTUALE: COME FARE

 

SMART TV

Ok il primo punto da sistemare è la SmartTV ovvero le TV di ultima generazione che possono essere collegate ad internet, questo ci permetterà di vedere comodamente sulla TV seduti sul divano quello che abbiamo registrato. Se non hai una TV di ultima generazione non ti preoccupare, esiste una soluzione anche a questo.

Ti basterà comprare il dispositivo Chromecast  al costo di 35€, questo ti permetterà di far accedere ad internet anche il tuo vecchio televisore (il requisito minimo è almeno una porta USB).

ERRATA CORRIGE: La porta USB del Chromecast serve per la sua alimentazione, quindi basta collegare il Chiormecast alla presa HDMI del TV e la sua porta USB ad un alimentatore da 5V (come quelli usati per ricaricare i telefonini). – Segnalata da CasaProcida

 

GOOGLE DRIVE

Il secondo requisito da soddisfare per il nostro videoregistratore virtuale è quello di avere un account Google Drive, questo servizio di storage è fornito da Google e per attivarlo basta avere un account Gmail.

 

ACCOUNT VCAST

A questo punto dovete andare sul sito di VCAST (http://www.vcast.it/Web/VCastBroker) e creare il vostro account, questo può essere creato tramite il vostro profilo Facebook o tramite la vostra email. Una volta creato il proprio account la prima operazione da fare è quella di collegare il proprio account VCAST con l’account Google Drive, infatti Drive sarà il posto dove verranno salvate le vostre registrazioni.

vcast

Andate su MyVCAST ==> Impostazioni per collegare il v ostro account Google Drive a VCAST, a questo punto il vostro videoregistratore virtuale è pronto, dovete solamente programmare la registrazione. Andate sul menù Guida TV e qui vi apparirà tutta la programmazione televisiva divisa per canali ed orari.

Ad esempio se oggi vogliamo registrare i Simpson alle 19 su Italia 1 vi basterà cliccare prima sul canale (quindi Italia 1 ) e poi sul nome del programma (quindi I Simpson). questa sarà la schermata che vi apparirà.

 

vcast2

 

Cliccate sul tasto Registra e la vostra programmazione sarà pronta.

 

HARD DISK DI RETE

Ora che la vostra registrazione è pronta avete due modi per vederla:

 

  1. Direttamente da Google Drive: quindi in questo caso vi dovrete collegare con il vostro televisore direttamente al vostro account Drive e vedere in streaming da internet (con i possibili limiti di una connessione internet)
  2. Hard Disk di Rete: comprate un buon hard disk di rete e ogni volta che sono terminate le registrazioni le scaricate da Google Drive al vostro Hard Disk di Rete. A questo punto vi collegate dal televisore  al vostro Hard Disk di Rete passando per la vostra rete casalinga (o anche chiamata LAN).

 


CONCLUSIONI

In questa maniera non perderai più i tuoi programmi preferiti, se hai qualche problema nella procedura descritta lascia pure la tua domanda nei commenti sotto questo articolo.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

4 idee regalo per veri #Technolovers

4 idee regalo per appassionati di tecnologia

smartphone-497304_1280

Il Natale si sta avvicinando ed è tempo di scrivere la letterina a Babbo Natale anche per i Technolovers.  Ho fatto una selezione dei 4 regali più cool/nerd, almeno secondo me, che un Technolovers vorrebbe/potrebbe ricevere.

 

OMBRELLO SPADA SAMURAI

Sei appassionato di film sui Samurai? Allora questo regalo è quello giusto per te. L’Ombrello Samurai per ripararti dalla pioggia anche più forte, lo puoi comprare su Amazon cliccando qui.

 

UBOARD MENSOLA


Passi molto tempo davanti al computer per lavoro? Allora devi avere tutti i confort, con Uboard Mensola avrai una mensola in vetro con tre porte USB e un porta bicchiere. La puoi comprare su Amazon cliccando qui.

 

ANKER® ASTRO E3 BATTERIA ESTERNA

 

Sei sempre in giro per lavoro con tablet o smartphone ? Allora hai bisogno di carica e Astro E3 può fare al caso tuo, la puoi comprare su Amazon cliccando qui.

 

POLAROID Z 2300


Se amate le foto e i Social Network allora non potete farvi scappare la Polaroid Z 2300, permette di catturare l’immagine, editarla e stamparla in full color, 2×3″ e di condividerla sui Social Network. La puoi comprare su Amazon cliccando qui.

 

CONCLUSIONI

E tu cosa vorresti per Natale ? Io una Stampante 3D , che dite ci provo a chiederla? 😀

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Guardare lo sport in streaming dallo smartphone

Fonte Foto
Fonte Foto

Quante cose riuscite a fare con il vostro smartphone? Grazie ad esso da tempo avete imparato a fare a meno del navigatore satellitare quando viaggiate in auto, non vi serve più nemmeno la macchina fotografica se siete in vacanza; inutile dire che anche il vecchio notebook ha perso parte delle sue prerogative da quando con uno smartphone possiamo navigare, elaborare documenti in formato elettronico e comunicare.

E se domani il vostro smartphone dovesse rendere inutile anche la cara vecchia tv? Ci scommettereste sopra? In realtà proprio chi di scommesse se ne intende, ovvero i bookmakers, in ragione della loro esigenza di tenere sempre sotto controllo le sfide sportive in atto, ha imparato ad usare lo smartphone per seguire le dirette delle sfide sportive in streaming.

La possibilità di seguire in diretta un evento sportivo dal proprio smartphone, magari mentre si è seduti in treno o in aereo e, in generale, quando non è possibile stare seduti davanti alla tele, consente di potersi cimentare con le scommesse live, una particolare tipologia di scommessa che consente di modificare la propria “puntata” in tempo reale, adattandola all’andamento della partita.

La tecnologia, quindi, consente di potersi spostare, di viaggiare (ovviamente sono inclusi anche coloro che si spostano perché costretti a farlo, come i lavoratori) senza rinunciare alle proprie passioni, soprattutto a quelle sportive.

Proprio per facilitare la vita degli appassionati di sport di tutto il mondo, sui vari store fioccano diverse applicazioni molto utili; lo store più ricco in materia è Google Play, e questo perché su Android è presente un regime meno restrittivo rispetto alla distribuzione di contenuti multimediali.

Tra le App più scaricate su Google, tra quelle che propongono le dirette streaming delle sfide sportive, c’è quella sviluppata da Football Street Net LLC, e consente di guardare diverse sfide attingendo dai campionati di tutto il mondo. Un po’ quello che è possibile fare anche con un’altra app presente sempre su Google Play, Calcio Live Streaming.

Ma non esistono solo applicazioni per le partite di calcio, non avete idea di quanti e quali siano gli sport che è possibile guardare in streaming sul proprio smartphone. Non ci credete? Allora date un’occhiata a Cricket Live Streaming, una delle apps più scaricate in assoluto su Google Play, e dedicata al mondo del cricket, uno sport sicuramente poco sviluppato in Italia e che invece è l’attrazione principale per gli sportivi di altri Paesi in forte sviluppo come l’India.

Insomma: Paese che vai, apps di streaming che trovi.