Come trasferire la rubrica da iPhone ad Android

Vediamo come trasferire la Rubrica da iPhone ad Android senza impazzire.

0_480_640_0_70_http---i.haymarket.net.au-News-carrying-boxes-2

 

E’ arrivato il momento di cambiare il tuo smartphone e questa volta hai deciso di non rimanere legato ad Apple ma di provare nuove strade, la tua scelta è ricaduta su uno smartphone Android. Una  volta finito il momento di euforia per il nuovo bolide arrivare il momento più critico, trasferire la rubrica dal tuo vecchio iPhone al nuovo bolide con Android.

Naturalmente il trasferimento iPhone ==> iPhone risulta essere più indolore perché gestisci tutto tramite iTunes, ma tranquilli che anche iPhone ==> Android non è complicato. Se non vogliamo fare la fine del tizio in foto, traferire a mano tutti i contatti, possiamo affidarci al programma Easy Backup (che potete scaricare da qui).

 

INIZIAMO IL TRASLOCO

Una volta che avete installato e fatto partire  l’applicazione dovete seguire la procedure per l’iPhone e poi per Android.

 

PROCEDURA IPHONE

Una volta fatta partire l’applicazione sul vostro iPhone:

 

  • Permettete ad Easy Backup di accedere ai vostri contatti
  • Cliccate su Backup per creare un file VCF
  • A questo devi decidere dove salvare il tuo backup (Email o Cloud)

 

PROCEDURA ANDROID

Adesso dobbiamo caricare il file di backup creato precedentemente sul nostro nuovo bolide con Android:

 

  • Installare il programma Import Contacts (se volete potete scaricarlo da qui)
  • Scaricatevi il backup che avete creato precedentemente
  • Utilizzate il programma Import Contacts per caricare sul nuovo telefono il file VCF (il vostro backup)
  • Cliccate su Begin per far partire l’importazione del backup

 

CONCLUSIONI

La procedura può risultare più macchinosa rispetto a quella tramite iTunes però alla fine non è impossibile da eseguire, inoltre il programma Easy Backup io lo terrei anche se non dovessi fare nessuna “migrazione” verso nuovi sistemi, infatti può essere molto comodo per avere un backup in più oltre a quello su iTunes.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi  😀 ).

 

 

***SEGNALAZIONE***

Ho ricevuto un Comunicato Stampa  per un evento che potrebbe interessare chi fosse in zona, qui di seguito un piccolo estratto del Comunicato che potete avere integrale contattando il Responsabile.

” Volevo segnalarti l’evento MUSEO VIVENTE DEL TRULLO, organizzato dall’Associazione ARTECA, che si terrà per tutta l’estate e oltre, a giorni alterni, nella caratteristica cornice dei trulli di Alberobello, presso il Rione Aia Piccola.

RESPONSABILE COMUNICAZIONE E PROMOZIONE: Filippo Gigante  Cell. 338 73 34 108  www.filippogigante.it 

Come recuperare memoria dal tuo Iphone

Problemi di spazio con il tuo iPhone? Vediamo come risolvere questo problema seguendo 7 passi.

iphone-6-458150_1280

Hai un iPhone  e hai il problema di spazio per memorizzare le tue foto, video e applicazioni? Ti capisco è un problema comune a tutti i possessori di iPhone di qualsiasi dimensioni (anche se trovo il 16 GIGA veramente inutile), anche perché Apple ha deciso di adottare la politica di non fornire il nostro smartphone di slot per inserire memory carda per espandere la memoria.

Quindi per non avere “imballato” il nostro iPhone abbiamo due possibilità o cancelliamo tutto oppure proviamo a seguire questi accorgimenti per migliorare le prestazioni.

1. UTILIZZO

Il primo passo che dobbiamo seguire è quello di capire cosa sta occupando più memoria, e se ne abbiamo veramente bisogno, sul nostro iPhone. Per farlo dobbiamo accedere al nostro smartphone e poi andare su Impostazioni ==> Generali ==> Utilizzo ==> Gestisci Spazio.

In questo punto abbiamo la situazione generale delle applicazioni presenti sul nostro iPhone e quanta memoria stanno occupando, inoltre in alto troviamo la memoria utilizzata e quella ancora disponibile. A questo dobbiamo capire se ci sono applicazioni inutili che possiamo cancellare.

2. DOWNLOAD APPLICAZIONI

Rimanendo nella schermata Impostazioni ==> Generali ==> Utilizzo ==> Gestisci Spazio e cliccando poi su l’icona di una applicazione nella lista possiamo notare una cosa interessante, le applicazioni hanno una doppia dimensione. Ovvero possiamo vedere quanto occupa l’applicazione nel momento del download e quanto occupano i suoi dati.

Ad esempio sul mio iPhone l’applicazione Twitter occupa 39,5 MB e 384 MB di Documenti e Dati per un totale di 423 MB occupati, quindi quando andate a visionare questa schermata fate molta attenzione a questo dettaglio.

3. GIOCHI

Diciamo la verità appena comprato tra le prime applicazioni che andiamo ad installare ci sono (molti) giochi con i quali magari giochiamo un paio di volte e poi basta. Questi giochi però rimangono sul nostro iPhone e di solito sono quelli che occupano più spazio, quindi se non sono necessari dovete fare solo una cosa: DELETE !!

4. PODCAST E VIDEO

Sei un fan dei podcast e ne segui parecchi ? Bravo lo faccio anche io, però una volta ascoltati che ci devi fare ? Una volta sentito il tuo podcast cancellalo (o salvalo sul tuo computer), 30 minuti di podcast può arrivare anche a 25 MB.

5. MESSAGGI

Quanto ci piace messaggiare vero? Però che senso ha conservare messaggi inviati 6 mesi o addirittura 1 anno fa ? Cancella cancella e recupera spazio, se usi iOS8 potete sfruttare la funzione per cancellare in automatico i messaggi più vecchi, ti consiglio di farlo recuperi un bel po di spazio.

Se vuoi attivare questa funzione devi andare su Impostazioni ==> Messaggi ==> Conserva Messaggi e decidi se impostare: 30 giorni, 1 anno o Sempre.

6. PHOTO STREAM MA CON MODERAZIONE

Photo Stream è un servizio molto comodo che ti permette di condividere foto e video su tutti i tuoi prodotti Apple, ma se non serve condividere perché tenerlo sempre accesso? Tenerlo sempre accesso significa che ogni volta che scatterai una foto con il tuo iPad questa verrà sincronizzata anche sul tuo iPhone occupando memoria. Accendi il Photo Stream solamente quando ti serve.

7. HDR O NON HDR ?

Quando andiamo a scattare una foto il nostro iPhone salva due foto nel Rullino, una è normale e l’altra è in HDR (High Dynamic Range).  La modalità HDR ci permette di avere foto migliori, specialmente se ci troviamo in situazioni di scarsa luce, quindi se vogliamo scattare foto solo foto in HDR è inutile avere anche la foto normale.

Se vuoi disabilitare il salvataggio della foto normale devi andare su Impostazioni ==> Foto e Fotocamera e disabiliti la voce mantieni foto normale.

CONCLUSIONI

Altro consiglio che ti posso dare, se non vuoi cancellare le foto, è quello di sfruttare servizi di cloud come dropbox o lo stesso di Apple: iCloud.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando:Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Ecco perché l’iPhone è meglio di Android

Iphone o Android ? iOS o Android? Quale scegliere? Quale dei due è migliore? Io ho provato a rispondere a questa domanda in 5 punti

Android-versus-iOS

Ormai è diventata come l’eterna battaglia tra Bene e Male, stiamo parlando del confronto tra Apple e il resto del mondo, ovvero tra iOS e Android. Quando si fa questo tipo di confronto è difficile tirare fuori una analisi oggettiva perché viene fuori sempre il fan che è dentro di noi. Nessun fan Apple ti dirà che Android è migliore e viceversa.

Io sono palesemente fan Apple, ma proverò a portare delle motivazioni, facciamo 5,  valide per dire che Apple produce prodotti migliori e quindi iOS è meglio di Android. Se, inavvertitamente, esce fuori il fan che è in me lasciate tranquillamente un commento per dirmelo. Allora siete pronti? Via !!

 

1. AFFIDABILITA’

Quando compro un nuovo dispositivo tecnologico, che sia un computer o uno smartphone, la prima cosa che guardo è l’affidabilità che il dispositivo riesce a darmi. Uno dei punti di forza, che molti criticano, di Apple è quello di farsi tutto in casa, mi spiego meglio. Apple sviluppa il sistema operativo iOS che è ottimizzato per l’hardware (sviluppato sempre da Apple) e questo permette di avere un iOS sempre fluido e privo di bug.

Al contrario Android non nasce solamente per un terminale ma si deve adattare ad n-terminali e non sempre lo fa bene, questo problema si riflette anche sulle applicazioni che vengono sviluppate. Nel caso di iOS abbiamo sempre applicazioni ottimizzate per il dispositivo che stiamo usando, cosa che non succede per Android.

 

2. APPLE STORE

Questo è il punto fondamentale che fa vincere Apple su tutti i suoi concorrenti. Come ho detto prima sono un fan Apple,  ma lo stesso ammetto che l’iPhone (a livello di hardware) ha dei limiti che lo posizionano sempre dietro ai suoi concorrenti. Esistono smartphone che costano di meno e sono più potenti rispetto l’iPhone. Allora perché l’iPhone risulta sempre essere il migliore ? E perché BlackBerry rischia il fallimento?  

La risposta è uguale per entrambe le domande: le applicazioni !!! 

 

“PUOI AVERE ANCHE UNO SMARTPHONE CON 16 CORE, 1 TERA DI MEMORIA E UNA FOTOCAMERA DA 100 MILIONI DI PIXEL, MA SE NON HAI IL SOFTWARE PER SFRUTTARLO E’ UNO SMARTPHONE INUTILE “

 

Apple vince perché ha il miglior store di applicazioni rispetto a tutti e questo la rende vincente su tutti, il fatto che al secondo posto troviamo il Google Play (lo store di Android) non è un caso visto che ormai da anni nel mondo degli smartphone esiste un duopolio.

 

3. SICUREZZA

Se nel 2015 dici ancora:  io uso MacOSX (o Linux) perché non mi prendo i virus  allora la formazione informatica italiana ha fallito. Infatti questo è un retaggio di un passato informatico confuso, nessun Sistema è sicuro al 100% e nessun Sistema Operativo è esente da virus. Allora perché sentiamo sempre virus per Windows o Android e mai per MAcOSX e iOS?

Windows è stato per molto tempo il sistema operativo più diffuso e odiato, quindi i creatori di virus si sono sempre concentrati sul Sistema Operativo di Redmond. Il secondo motivo è che bucare un sistema operativo come Windows è molto più facile rispetto a un MacOSX o Linux.

Allora perché iOS è più sicuro di Android? Io direi per questi due motivi:

  1. L’Apple Store ha maggiori controlli rispetto al Google Play prima di rilasciare una applicazione sulla propria piattaforma
  2. E’ più facile aggirare le protezioni di Android che di iOS

 

4. QUESTIONE DI BRAND

Se compro l’iPhone in un Apple Store o in un negozio di elettronica autorizzato sono sicuro che compro sempre lo stesso tipo di iPhone, inoltre Apple non permette customizzazioni da parte degli operatori telefonici (che di solito impoveriscono lo smartphone). Questo non succede per terminali che montano Android, possiamo trovare lo stesso dispositivo con versioni diversi o peggio ancora possiamo trovare un Android customizzato da un gestore telefonico.

 

5. ASSISTENZA

Hai un problema con il tuo iPhone? Vai in Apple Store, hai un problema di configurazione software? Vai in Apple Store. Vuoi mettere di avere sempre una assistenza pronta a risolvere il problema senza perdere troppo tempo !?!?

Hai un problema con Android o  lo smartphone che lo monta?

scare-389278_640

 

CONCLUSIONI

Questi sono i punti che, secondo me, rendono l’iPhone (iOS) migliore di uno smartphone che monta Android. Ok sono pronto a ricevere i commenti dei fan Android pronti a smontare questa mia tesi. Lasciate il vostro parere (positivo o negativo) nei commenti  sotto questo articolo.

Se invece sei proprio un amante di Android allora ti possono tornare utili questi consigli per mettere il Turbo al vostro Android.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando:Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).