Adobe Spark, il tool giusto per creare

Oggi andiamo a vedere il perché dovresti usare Adobe Spark

Di Adobe Spark ne ho parlato già qualche anno fa (era il 2017), ma in quella occasione il post era concentrato sull’applicazione per smartphone. Se te lo sei perso puoi recuperare leggendo qui.


Oggi invece voglio parlare di Adobe Spark versione Desktop che sto utilizzando moltissimo in questo ultimo periodo, specialmente da quando ho aperto il mio canale Youtube (lo uso pere creare le copertine dei video).


La versione Desktop è molto facile da utilizzare, sicuramente è anche più comoda rispetto a quella Mobile, e per accedere vi basterà avere o un account Adobe oppure con il vostro account Gmail.


COME UTILIZZARE ADOBE SPARK


Una volta che siete dentro il primo passo da fare è quello di scegliere il tipo di progetto che volete creare. Per farlo vi basta cliccare sul pulsante con l’icona + che trovate sulla colonna a sinistra.


A questo punto vi si apre un menù con svariati tipi di progetto, da copertine per Youtube, post per Facebook, Instagram, volantini e tanto altro. Una volta che avete scelto il vostro progetto vi si aprirà l’editor per modificare il layout.


Si può partire da un layout già pre-impostato (dove quindi applicare le modifiche) oppure partire da un layout vuoto.


Una volta che avete terminato il vostro lavoro vi basterà cliccare sul tasto Scarica, che trovate in alto a destra, per salvare il vostro lavoro in formato PNG, JPG o PDF. Una volta che avete concluso il vostro progetto rimarrà salvato nella sezione Progetti (colonna a sinistra) in maniera da rimanere sempre disponibile.


Vicino al tasto Scarica trovate anche il tasto Condividi che vi permetterà di condividere i vostri lavori sul web direttamente da Adobe Spark.


Perché devo usare proprio Adobe Spark?


Si è vero esistono molti programmi che hanno le stesse funzioni di Adobe Spark, ma allora perché scegliere proprio lui? Perché quando si lavora bisogna avere sempre gli strumenti migliori per raggiungere al meglio i nostri obiettivi.


Io uso Adobe Spark per i seguenti motivi:


  • Facilità: il prodotto è veramente molto facile da usare e non bisogna essere dei grafici esperti.
  • Continuità: il fatto che ci sia una versione per Smartphone e una per Desktop (e di poter accedere con lo stesso account) permette di avere una continuità nel nostro lavoro. Infatti posso iniziare un progetto con la versione Desktop e finirlo con la versione per Smartphone.
  • Costo: il prodotto è gratuito e avere una prodotto professionale come Adobe Spark in maniera gratuita non è una cosa da sottovalutare.
  • Social: grazie ad Adobe Spark si possono creare dei progetti rivolti ai Social, quindi con delle caratteristiche già pre-impostate che aiutano molto.

CONCLUSIONI


Come ho detto inizialmente ultimamente utilizzo molto Adobe Spark, in particolare per creare le copertine per i miei video su Youtube (qui trovi il canale) ma anche per altri progetti sui Social. Qui trovi il link per raggiungere la versione Desktop di Adobe Spark: https://spark.adobe.com/it-IT/


Tu lo conoscevi già questo tool? Ne usi altri? sfrutta i commenti sotto questo post per lasciare il tuo contributo.


Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: MrTozzo. Oppure il mio profilo Instagram: mrtozzo81.

Bookmarks Cloud: Salva.Link

Salva.link: il bookmarks cloud tutto italiano

Web-Design-Tools

 

Se si parla di di Bookmarks Cloud sapete di cosa si parla? I bookmarks sono i segnalibri del vostro browser, ovvero quando vi piace un sito lo memorizzate nel bookmarks del vostro browser. Limiti ? Se cambiate computer non avete a disposizione i vostri siti, se il vostro computer si rompe e non avete fatto un backup (ma chi è che fa i backup del proprio bookmarks?) avete perso tutto.

 

SALVA.LINK

Per questi motivi, con il diffondersi del cloud, sono nati i servizi di Bookmarks Cloud che vi permetteranno di avere sempre a disposizione i vostri siti ovunque voi siate. Ne esistono tanti di questi servizi, ma recentemente ho provato Salva.Link un progetto interessante.

Prima di tutto dovete registrarvi al servizio e qui ho trovato un piccolo difetto, ovvero la registrazione può avvenire solo tramite email e non anche tramite gli account Social (Facebook, Twitter, Goolge Plus) ma essendo un progetto giovane credo che si possa implementare tranquillamente.

Una volta registrati e dopo aver effettuato l’accesso potete iniziare a memorizzare i vostri siti preferiti, per farlo è veramente semplice. Nel campo url dovete scrivere Salva.link/NOME_SITO , quindi se volete memorizzare il mio blog (lo farete vero ? 😀 ) nel vostro bookmarks cloud vi basterà scrivere Salva.link/toxnetlab.com .

ALTRE FUNZIONI ?

Su salva.link possiamo fare anche altre cose interessanti, ad esempio:

  • Creare liste ==> NomeLista.salva.link/NOME_SITO
  • Esportare i preferiti
  • Aggiungere note ==> Utili per ricordare per quale motivo è stato memorizzato il sito
  • Privacy ==> quello che salvi è solo tuo e non verrà mai reso pubblico
  • Read It Later ==> Salva l’articolo e leggilo quando vuoi, anche se non è più online

 

CONCLUSIONI

Il progetto è italiano ed interessante, insomma un servizio da tenere tra i preferiti. Il voto per questo servizio è 7. Voi cosa ne pensate ? Lasciate i vostri pareri nei commenti, il servizio può essere raggiunto qui: https://salva.link/

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi  😀 ).

 

Mention: scopri chi sta parlando di te

Fonte Foto
Fonte Foto

 

Cosa dice la gente di te? Chi ti menziona? Ti piacerebbe saperlo? Allora devi provare Mention un servizio web che ti permette di ricevere direttamente in e-mail le notifiche ogni volta che qualcuno ti nomina. No nessuna magia basta, come sempre, impostare le giuste keywords.

 

CHI TI MENZIONA?

Mentions è un ottimo strumento per capire chi e quante volte viene nominato il tuo nome o blog, ma sopratutto capire cosa dicono.

 

mentions

 

Ad esempio io ho impostato come keywords da monitorare Toxnetlab e Mr Tozzo, rispettivamente il nome del mio blog e il mio nickname, ogni giorno mi arriva in e-mail un report che riporta tutte le volte che il mio blog e nickname sono stati nominati nel web da chi e come.

Questo strumento io lo uso principalmente per me stesso, ma può essere configurato anche per tenere sotto controllo anche altri siti e/o persone.

Una funzione interessante è quella delle statistiche, da questa sezione potete avere le seguenti informazioni:

 

  • Menzioni Positive
  • Menzioni Neutrali
  • Menzioni Negative
  • Le sorgenti delle Menzioni (Social, Siti, Forum etc..)
  • In che lingua vieni menzionato
  • Le menzioni giorno per giorno


CONCLUSIONI

Il servizio prevede tre piani:

 

  • BASIC: Free, 1 utente, 1 alert e max 100 menzioni
  • PREMIUM: 9,90€/mese, 1 utente, 2 alerts e max 500 menzioni
  • BUSINESS: 29,90€/mese, 1 utente (puoi aumentare il numero degli utenti che possono gestire l’account, naturalmente aumenta il prezzo) , 10 alerts e max 100.000 menzioni

 

Sto provando Mention (la versione Basic) da qualche settimana e devo dire che lo trovo molto efficace come servizio, tu l’hai già provato? Usi altri servizi simili? Lascia la tua esperienza nei commenti sotto questo articolo, sarà utile anche ad altri.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi 😀 ).

Ad Maiora