Adobe Spark, il tool giusto per creare

Oggi andiamo a vedere il perché dovresti usare Adobe Spark

Di Adobe Spark ne ho parlato già qualche anno fa (era il 2017), ma in quella occasione il post era concentrato sull’applicazione per smartphone. Se te lo sei perso puoi recuperare leggendo qui.


Oggi invece voglio parlare di Adobe Spark versione Desktop che sto utilizzando moltissimo in questo ultimo periodo, specialmente da quando ho aperto il mio canale Youtube (lo uso pere creare le copertine dei video).


La versione Desktop è molto facile da utilizzare, sicuramente è anche più comoda rispetto a quella Mobile, e per accedere vi basterà avere o un account Adobe oppure con il vostro account Gmail.


COME UTILIZZARE ADOBE SPARK


Una volta che siete dentro il primo passo da fare è quello di scegliere il tipo di progetto che volete creare. Per farlo vi basta cliccare sul pulsante con l’icona + che trovate sulla colonna a sinistra.


A questo punto vi si apre un menù con svariati tipi di progetto, da copertine per Youtube, post per Facebook, Instagram, volantini e tanto altro. Una volta che avete scelto il vostro progetto vi si aprirà l’editor per modificare il layout.


Si può partire da un layout già pre-impostato (dove quindi applicare le modifiche) oppure partire da un layout vuoto.


Una volta che avete terminato il vostro lavoro vi basterà cliccare sul tasto Scarica, che trovate in alto a destra, per salvare il vostro lavoro in formato PNG, JPG o PDF. Una volta che avete concluso il vostro progetto rimarrà salvato nella sezione Progetti (colonna a sinistra) in maniera da rimanere sempre disponibile.


Vicino al tasto Scarica trovate anche il tasto Condividi che vi permetterà di condividere i vostri lavori sul web direttamente da Adobe Spark.


Perché devo usare proprio Adobe Spark?


Si è vero esistono molti programmi che hanno le stesse funzioni di Adobe Spark, ma allora perché scegliere proprio lui? Perché quando si lavora bisogna avere sempre gli strumenti migliori per raggiungere al meglio i nostri obiettivi.


Io uso Adobe Spark per i seguenti motivi:


  • Facilità: il prodotto è veramente molto facile da usare e non bisogna essere dei grafici esperti.
  • Continuità: il fatto che ci sia una versione per Smartphone e una per Desktop (e di poter accedere con lo stesso account) permette di avere una continuità nel nostro lavoro. Infatti posso iniziare un progetto con la versione Desktop e finirlo con la versione per Smartphone.
  • Costo: il prodotto è gratuito e avere una prodotto professionale come Adobe Spark in maniera gratuita non è una cosa da sottovalutare.
  • Social: grazie ad Adobe Spark si possono creare dei progetti rivolti ai Social, quindi con delle caratteristiche già pre-impostate che aiutano molto.

CONCLUSIONI


Come ho detto inizialmente ultimamente utilizzo molto Adobe Spark, in particolare per creare le copertine per i miei video su Youtube (qui trovi il canale) ma anche per altri progetti sui Social. Qui trovi il link per raggiungere la versione Desktop di Adobe Spark: https://spark.adobe.com/it-IT/


Tu lo conoscevi già questo tool? Ne usi altri? sfrutta i commenti sotto questo post per lasciare il tuo contributo.


Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: MrTozzo. Oppure il mio profilo Instagram: mrtozzo81.

Come creare un Reel su Instagram

Andiamo a vedere come funzionano i Reel su Instagram

Instagram ha introdotto una nuova funzione che trovo molto interessante e che oggi andiamo a vedere come funziona.


Instagram ha introdotto una nuova funzione che si chiama Reel, questa funzione ti consente di creare dei video dove si possono fare dei piccoli montaggi per renderli ancora più interessanti.


COME CREARE UN REEL


Una volta aperto la nostra applicazione Instagram andiamo a cliccare sul simbolo + che si trova in alto a destra.



A questo punto si aprirà un sottomenù dove andiamo a cliccare su Reel.



A questo punto puoi scegliere se caricare un video che hai già fatto o crearlo direttamente dall’applicazione. Sulla sinistra trovi 5 opzioni:


  • Durata del video, che può essere impostata su 15 o 30 secondi
  • Musica
  • Velocità del video
  • Effetti
  • Countdown per l’inizio registrazione

Insomma molto facile da usare, che ricorda molto i video di Tik Tok, ma con un potenziale da non sottovalutare.


COME USARE UN REEL


Attualmente ho creato due Reel che hanno ottenuto rispettivamente 600 e 960 visualizzazioni. Capite che se utilizzato bene può portare molta visibilità. Ad esempio potresti usare i Reel per pubblicizzare i tuoi servizi, oppure creare dei piccoli backstage dei tuoi lavori.


Insomma è vero che ricorda molto i video di Tik Tok ma secondo me è molto più potente e ti possono portare molta visibilità.


CONCLUSIONI


Voi avete già provato questa nuova funzione di Instagram? Avete già qualche idea di come utilizzare i Reel?


Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: MrTozzo. Oppure il mio profilo Instagram: mrtozzo81.

I BOT e le Storie di Instagram, ovvero come rovinarsi da soli

BOT e Instagram, ecco cosa ne penso!

Prendo spunto da uno sfogo di Giacomo Lucarini, ma è una cosa che ho notato anche io ultimamente, per quanto riguarda l’utilizzo dei BOT su Instagram in particolare nelle Storie.

Tempo fa avevo già scritto un post “I Bot uccidono lo spirito dei Social Media (?)” dove appunto mi domandavo se l’utilizzo sbagliato di questi strumenti di automazione possa “uccidere” il vero spirito dei Social Media.

Non sono contrario al 100% all’utilizzo dei BOT sui Social Media, però questi devono essere usati con criterio.

 

I BOT NELLE STORIE

Se una volta i BOT si limitavano a scriverti nei commenti “nice pic“, “awesome“, “cool” e molto altro oggi vengono usati per interagire nelle Storie che facciamo su Instagram.

In particolare se usiamo lo sticker per fare le domande il nostro profilo Instagram verrà sommerso di risposte (a caso) da parte dei BOT. L’altro giorno ho fatto un piccolo esperimento e ho postato questa domanda.

 

 

Domanda provocatoria che in alcuni casi ha avuto anche risposte sensate, ma la maggior parte delle risposte sono arrivate dai BOT. Qui di seguito vi riporto alcune delle risposte.

 

 

PENSI DI ESSERE FURBO E INVECE…

Chi usa i BOT in questa maniera pensa di essere furbo e crede di poter racimolare follower e like come se piovesse, invece fa la fine del cane di Mustapha.

Io, ma credo che il 95% delle persone sane di mente, quando leggo queste risposte mi muovo in questa maniera:

 

  • Blocco
  • Segnalo

Occhio perché se ottenete troppe segnalazioni Instagram vi chiuderà il profilo, inoltre se siete dei “professionisti” dei Social Media non ci fate una bella figura. Dove è possibile è sempre meglio avere interazioni naturali e reali, quindi limitate l’utilizzo dei BOT solo dove proprio non ne potete fare a meno.

Il buon senso poi regna sempre su tutto anche sui Social Media, quindi se proprio dovete utilizzarli configurateli in maniera da non fare figuracce perché tanto alla fine vi si sgama!!

 

CONCLUSIONI

Voi cosa ne pensate dei BOT? Gli utilizzate per i vostri profili Social? Lasciate il vostro contributo nei commenti sotto questo post.

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network. Inoltre se vuoi puoi seguirmi mio profilo Instagram: mrtozzo81.