Youporn, il fondatore è stato arrestato

Fabian Thylmann, meglio noto come il fondatore di Youporn, il re del porno online è finito in galera per aver evaso le tasse. E’ stato arrestato a Bruxelles, ma Berlino ha già chiesto l’estradizione.

L’idea nasce nel 2006 quando, all’epoca un semplice programmatore, Fabian Thylmann ha la fortunata intuizione di come il connubio tra pornografia e rete possa generare parecchi soldi. Da qui nasce Youporn. In meno di 5 anni, Thylmann, ha creato un impero.

La sua holding comprende 35 aziende, tutte operanti nel settore del porno online, le più note sono Pornhub, Brazzers, MyDirtyHobby e YouPorn per un totale di 60 milioni di visitatori al giorno. Ma se i video che si possono vedere sulla piattaforma sono gratis come fa Fabian Thylmann a guadagnare così tanto ? Semplice tramite la pubblicità.

Il campanello che ha fatto scattare i controlli, e successivamente l’arresto, è la residenza della sua holding che si trova in Lussemburgo dove la pressione fiscale è molto bassa.

Ad maiora

Autore: Mr Tozzo

Ciao sono ANDREA TOXIRI (aka Mr Tozzo), Street e Portrait Photographer. La fotografia è una passione che coltivo da tempo e che in questi ultimi anni è diventata sempre più dominante. I generi di fotografia che preferisco sono: Street Photography, Portrait, Sport e Foto Reportage, naturalmente alla pratica affianco sempre lo studio per tenermi sempre aggiornato e migliorare il mio stile.

1 commento su “Youporn, il fondatore è stato arrestato”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.