Le 10 migliori telecamere IP

Vuoi migliorare la sicurezza di casa tua o del tuo ufficio? Allora prova una di queste telecamere IP.

 

update 20 gennaio 2020

Internet si è diffusa così tanto che ad oggi ogni cosa è collegabile alla rete (anche il frigorifero), ma oggi parliamo di telecamere IP , andiamo a vedere come funzionano e quali sono le migliori in termini di prestazioni/prezzo. La sicurezza è importante e ad oggi, con una spesa contenuta, possiamo mettere in sicurezza la nostra abitazione.

 

COME FUNZIONANO?

Le telecamere IP si collegano (tramite cavo ethernet o wifi) alla rete e possono trasmettere immagini in streaming o salvarle in una memoria interna.

 

Queste telecamere sono raggiungibili da internet, quindi possiamo vedere quello che succede in casa nostra anche quando siamo dalla parte opposta del mondo.

 

Esistono due tipi di telecamere ip: centralizzate decentralizzate. Quelle centralizzate non hanno una memoria interna dove possono memorizzare l’immagini, ma usano un NVR (Network Video Controller) che è un’apparato che serve a gestire e le telecamere e a memorizzare l’immagini.

 

Le telecamere ip decentralizzate invece possono memorizzare l’immagini su memoria interna oppure su il NAS.

 

Le telecamere IP hanno diversi vantaggi:

 

  1. Facilità d’installazione: infatti si possono installare dove vogliamo l’importante che ci sia un cavo ethernet o che ci sia un collegamento wifi

  2. Scalabilità: ovvero possiamo installare da 1 a n telecamere, il limite che abbiamo è fondamentalmente quello dello spazio dove metterle

  3. Accesso remoto: lavorando su IP possiamo accedere alle nostre telecamere anche se siamo dalla parte opposta del mondo. Basta avere una connessione internet e computer oppure uno smartphone con l’applicazione dedicata

  4. Power over Ethernet: molte telecamere non hanno bisogno del cavo di alimentazione ma ricevano l’alimentazione tramite il cavo ethernet. Questo semplifica ulteriormente l’installazione di questi apparati

  5. Buone risoluzioni: ormai queste telecamere hanno delle buone risoluzioni che permettono di vedere bene l’immagini anche al buio

  6. Programmazione: queste telecamere hanno molte funzioni che possono essere programmate a seconda delle proprie esigenze

 

TELECAMERE IP STATICHE

Sono quelle con inquadratura fissa, consigliate se dovete coprire un’area non troppo vasta,  perché in questo caso visto che sono fisse (e quindi andranno a coprire solo una porzione) dovrete prenderne un numero sufficiente per coprire tutta l’area.

 

TELECAMERE IP ROBOTIZZATE

Queste telecamere si possono muovere e il movimento è controllabile anche da remoto, ideale se volete coprire un’area senza impiegare un grosso numero di device.

 

TELECAMERE IP PAN TILT ZOOM (PTZ)

Queste sono quelle più evolute possono spostarsi in orizzontale, verticale e possono zoomare.

Visto che queste telecamere vengono comprate per la sicurezza del nostro ufficio o della nostra casa una caratteristica molto importante da controllare prima di effettuare un acquisto è la risoluzione per avere immagini nitide nel caso in cui abbiamo necessità di identificare l’intruso.

La risoluzione deve sempre essere combinata con l’ADSL che abbiamo, infatti se telecamere HD (o FULL HD) creano immagini di maggiore qualità rispetto ad una telecamera con risoluzione più bassa è anche vero che le prime generano foto (o sequenze) più pesanti. Quindi abbinare una telecamera FULL HD  con una ADSL scarsa potrebbe essere un collo di bottiglia.

I formati utilizzati da queste telecamere sono: H.264, MPEG4, MJPEG e JPEG. Il migliore (rapporto peso/qualità) è H.264, altre caratteristiche (per rimanere sempre in tema di qualità immagini) sono il frame per secondo e l’ottica. Queste due caratteristiche permettono di ottenere immagini di qualità anche con scarsa luce, più è basso il numero e maggiore è l’apertura (f/2 è maggiore di f/3).

 

MEMORIZZAZIONE DATI

Queste telecamere hanno la possibilità di memorizzare le loro registrazioni, così non dovete vederle per forza in streaming, e hanno due tipologie di memorizzazioni. La memorizzazioni può avvenire o tramite la classica scheda SD o tramite un registratore denominato NVR (Network Video Recorder). L’alternativa è comprare un hard disk di rete dove salvare tutte le registrazioni.

 

LE 10 MIGLIORI TELECAMERE IP

Ok adesso che abbiamo visto quali sono le caratteristiche principali delle telecamere IP andiamo a vedere quali sono le migliori:

 

  1. Victure FHD 1080P (per uso interno)
  2. D-Link DCS-942L (per uso interno)
  3. D-Link DCS-5222L (per uso interno)
  4. Yi Outdoor security camera (per uso esterno)
  5. Foscam FI9853EP (per uso esterno)
  6. Victure FHD 1080P (per uso esterno)
  7. Yi Dome Camera 1080p (per uso interno)
  8. Foscam FI9900P (per uso esterno)
  9. Netgear ABC1000-100EUS (per uso interno)
  10. Foscam FI9928P (per uso esterno)

 

CONCLUSIONI

Hai qualche dubbio o vuoi segnalare una telecamera che hai provato? Allora sfrutta i commenti sotto questo post, il tuo contributo sarà sicuramente utile.

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network. Oppure il mio profilo Instagram: mrtozzo81.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando:Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Applicazioni per il tuo Ufficio Mobile – Puntata 2

Fonte Foto

 

Eccoci alla seconda puntata di “Applicazioni per il tuo Ufficio Mobile“, oggi andiamo a vedere altre 4 applicazioni utili per lavorare anche quando siamo in movimento. Se vi siete persi la prima puntata andate qui.

 

iDASHBOARD E ADSENSEHQ MONITORIAMO IL NOSTRO BUSINESS

Queste due applicazioni permetto di monitorare rispettivamente le visite al tuo sito e l’entrate tramite Adsense. L’utilizzo di entrambe l’applicazioni è molto semplice.

Una volta scaricate l’applicazioni basterà inserire le credenziali dei vostri account per ottenere subito tutte le informazioni necessarie. iDashboard permette di visualizzare il numero di visite,visitatori e pagine viste nella giornata (o la giornata precedente) e durante il mese (o il mese precedente).

AdsenseHQ invece ti permette di monitorare i guadagni che stai ottenendo tramite il tuo account di Google Adsense. L’informazioni che puoi ottenere sono i guadagni giornalieri  e mensili.

Se vuoi scaricare iDashboard clicca qui, invece se vuoi scaricare AdsenseHQ clicca qui.

 

CAMSCANNER

Lo scanner è uno strumento molto utile in ufficio, ma quando siamo in movimento questo strumento è scomodo da portare dietro. Allora se abbiamo necessità di scannerizzare documenti dobbiamo installare Camscanner.

Grazie a questa applicazione il tuo smartphone diventerà uno scanner con il quale potrai scannerizzare documenti portandoli in formato digitale. Il file verrà salvato in PDF. Alcune funzioni interessanti sono quelle di poter ottimizzare, ritagliare e condividere il documento scannerizzato.

Se volete scaricare Camscanner potete cliccare qui se utilizzate iOS, se invece utilizzate Android cliccate qui.

 

SPLASHTOP

Siete usciti di corsa per andare dal cliente e una volta arrivati vi siete accorti che il documento che dovevate far visionare al vostro cliente è rimasto nel vostro computer.

Splashtop permette di accedere al vostro  computer in maniera da poter recuperare file e/o cartelle. Se lo volete scaricare potete cliccare qui per la versione iOS, se invece usate Android cliccate qui.

 

CONCLUSIONI

Tranquilli non abbiamo finito, queste sono solo alcune della applicazioni per il tuo ufficio mobile. Quindi se vuoi scoprirne altre stay tuned, mercoledì prossimo uscirà la terza parte. Se invece vuoi segnalare qualche applicazione, lascia un commento sotto questo articolo.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Quale router comprare per casa ?

Fonte Foto

 

Oggi è arrivata una richiesta per la rubrica “Chiedilo a Mr Tozzo” diversa dal solito ed la seguente:

 

“Ciao Mr Tozzo, che router mi consigli per uso casalingo? Grazie Roberto”

 

Scegliere un router non è facile visto i numerosi modelli che ci sono in circolazione, quindi con questo post cercherò di fare chiarezza per poter scegliere il miglior router per le proprie esigenze. Prima di tutto vediamo quali sono le caratteristiche principali di un router:

 

  • MODEM INTERNO SI O NO: alcuni router hanno solamente la funzione di routing mentre altri grazie al modem interno possono essere collegati direttamente alla linea telefonica e quindi potete avere internet per casa con un solo dispositivo. Se invece utilizzare un router senza modem interno, questo dovrà essere a sua volta collegato ad un modem.
  • WIRELLES: molti router, ormai la diffusione è molto ampia, hanno anche il modulo WiFi ovvero la possibilità di collegamenti senza fili. Se si sceglie un router del genere bisognerà configurare molto bene la parte della sicurezza.  Alcuni router wifi sono dual band ovvero possono trasmettere sia sulla banda, quella classica, 2.4 GHz che su quella a 5 GHz (che permette di evitare la maggior parte delle interferenze).
  • PORTE ETH e GIGA-ETH: solitamente  i router casalinghi hanno dalle 4 alle 6  porte LAN (ovvero dove collegherete i vostri computer, switch, SmartTV, decoder etc.). Bisogna prestare molta attenzione alle caratteristiche di queste porte, alcune sono porte ethernet con velocità di 100 megabit/secondo invece quelle di nuova generazione sono GigaEthernet ovvero 1000 megabit/secondo. La differenza è molto importante anche per come volete configurare la vostra rete.

 

“Se avete comprato un router con porte giga ethernet ma tutti i vostri dispositivi hanno porte ethernet non riuscirete a sfruttare le porte giga ethernet del router”


Adesso andiamo a vedere quali possono essere dei buoni router da utilizzare per casa, io (avendoli provati) ne ho individuati tre:

  1. TP-LINK TD-W8980 Modem Router Wireless N Dual Band
  2. Linksys E900-EU Router Wireless-N 300
  3. Netgear WNR2000 Router Wireless N300 Mbps

 

Se vuoi qualche approfondimento tecnico o consiglio su un determinato router, lascia pure la tua domanda nei commenti sotto questo articolo.

 

CONCLUSIONI

Se hai problemi informatici, hai una domanda sul web o sui Social? Allora manda una e-mail a info@toxnetlab.com oppure manda un tweet a @Mr_Tozzo con l’hashtag #chiediaMrTozzo.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).