Youporn, il fondatore è stato arrestato

Fabian Thylmann, meglio noto come il fondatore di Youporn, il re del porno online è finito in galera per aver evaso le tasse. E’ stato arrestato a Bruxelles, ma Berlino ha già chiesto l’estradizione.

L’idea nasce nel 2006 quando, all’epoca un semplice programmatore, Fabian Thylmann ha la fortunata intuizione di come il connubio tra pornografia e rete possa generare parecchi soldi. Da qui nasce Youporn. In meno di 5 anni, Thylmann, ha creato un impero.

La sua holding comprende 35 aziende, tutte operanti nel settore del porno online, le più note sono Pornhub, Brazzers, MyDirtyHobby e YouPorn per un totale di 60 milioni di visitatori al giorno. Ma se i video che si possono vedere sulla piattaforma sono gratis come fa Fabian Thylmann a guadagnare così tanto ? Semplice tramite la pubblicità.

Il campanello che ha fatto scattare i controlli, e successivamente l’arresto, è la residenza della sua holding che si trova in Lussemburgo dove la pressione fiscale è molto bassa.

Ad maiora

Il Porno ha sempre successo su internet

Uno studio ha dimostrato che le ricerche più frequenti sui motori di ricerca sono a sfondo pornografico, basta inserire delle keyword mirate per avere giga e giga di materiale.

C’è chi ha pensato ha dare un ordine a tutto questo materiale, dividendo anche per categoria a seconda dei propri gusti sessuali, stiamo parlando di Search.xxx ideato dall’organizzazione di Stuart Lawley con base in Florida per facilitare gli accessi ai vari presidi della pornografia digitale.

Il lancio è stato un vero e proprio successo, il primo giorno il sito ha avuto 100mila visitatori unici in un solo pomeriggio e oltre 500mila query digitate. Stuart Lawley dichiara: “È la stessa sporca pornografia che gli utenti avrebbero con i classici domini .com. Solo in un ambiente più sicuro e controllato”.

Ad maiora