La tragedia corre online

Internet e i new media funzionano bene, molto meglio della stampa tradizionale. Il week end appena passato è stato tragico per quello che è successo: prima la bomba davanti la scuola a Brindisi e poi il terremoto nel nord Italia.

Twitter è stato, come al solito, lo strumento più utilizzato per diffondere le notizie seguito subito dai vari blog sparsi per la rete. Il Post ha attivato per l’occasione un liveblogging per il terremoto che ha colpito il nord Italia.

Certo non tutte le notizie che si trovano su internet sono attendibili, ma anche vero che, al 100% delle volte, in questi ultimi anni il web è stato più veloce della stampa tradizionale. Questa notizia può essere una risposta a chi ancora “critica”, senza nozione di causa, il web e tutto ciò che circola su internet demonizzando le notizie come carta straccia.

Ad maiora

Autore: Mr Tozzo

Ciao sono ANDREA TOXIRI (aka Mr Tozzo), Street e Portrait Photographer. La fotografia è una passione che coltivo da tempo e che in questi ultimi anni è diventata sempre più dominante. I generi di fotografia che preferisco sono: Street Photography, Portrait, Sport e Foto Reportage, naturalmente alla pratica affianco sempre lo studio per tenermi sempre aggiornato e migliorare il mio stile.

1 commento su “La tragedia corre online”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.