TERREMOTO – Update

ToxNetLab’s Blog, viste le continue scosse di terremoto che hanno messo in ginocchio il nord Italia, mette a disposizione il proprio blog per condividere/diffondere tutto quello che può essere utile per uscire da questa tragedia.
Se avete notizie e/o volete dare una mano lasciatelo scritto su questo post o mandate una email a toxnetlabblog@gmail.com

L’ultimo aggiornamento è delle 13.03 di una nuova scossa nel modenese che è stata sentita fino a Milano .

SE AVETE NEWS DI QUALSIASI GENERE, RIGUARDANTI IL TERREMOTO, POSTATELE ANCHE QUI. TOXNETLAB’S BLOG PROVVEDERA’ A DIFFONDERLE.

Numeri Utili:
La Protezione Civile ha messo a disposizione questo numero 059 200200 per i terremotati del modenese

Consigli:
Utilizzate i cellulari solo se strettamente necessario, in queste situazioni di crisi la rete cellulare si sovraccarica facilmente rischiando di andare out of service.
Se avete una rete WiFi levate le password, per poter permettere a tutti di andare su internet, e utilizzate la rete per comunicare (Twitter, Facebook, Skype).

NON PRENDETE SCALE E ASCENSORI, cercate rifugio sotto tavoli, archi e/o porte.

Ad maiora

La tragedia corre online

Internet e i new media funzionano bene, molto meglio della stampa tradizionale. Il week end appena passato è stato tragico per quello che è successo: prima la bomba davanti la scuola a Brindisi e poi il terremoto nel nord Italia.

Twitter è stato, come al solito, lo strumento più utilizzato per diffondere le notizie seguito subito dai vari blog sparsi per la rete. Il Post ha attivato per l’occasione un liveblogging per il terremoto che ha colpito il nord Italia.

Certo non tutte le notizie che si trovano su internet sono attendibili, ma anche vero che, al 100% delle volte, in questi ultimi anni il web è stato più veloce della stampa tradizionale. Questa notizia può essere una risposta a chi ancora “critica”, senza nozione di causa, il web e tutto ciò che circola su internet demonizzando le notizie come carta straccia.

Ad maiora