Bombardati i server ucraini di Demonoid

I server ucraini del popolare tracker BitTorrent Demonoid sono stati messi sotto attacco DDOS, mentre le autorità hanno bloccato gli indirizzi IP.

La notizia è rimbalzata per tutto il web: “i server ucraini di Demonoid messi KO da un violento attacco di tipo Denial-of-Service (DDoS)“. La replica è stata “difficoltà tecniche per le infrastrutture informatiche del tracker BitTorrent, colpite – almeno secondo le prime ipotesi – da un gruppo hacker con la più classica delle offensive cibernetiche“.

Dopo l’attaco DDOS le autorità locali hanno ordinato il sequestro dei server gestiti dalla società COLOCALL (società di hosting). Altre voci che girano sul web dicono anche che :”Demonoid era già finito nella lista dei nemici del diritto d’autore, quella stilata dallo US Trade Representative.

Il governo degli Stati Uniti smentiscono queste ultime voci.

Ad maiora

Autore: Mr Tozzo

Ciao sono ANDREA TOXIRI (aka Mr Tozzo), Street e Portrait Photographer. La fotografia è una passione che coltivo da tempo e che in questi ultimi anni è diventata sempre più dominante. I generi di fotografia che preferisco sono: Street Photography, Portrait, Sport e Foto Reportage, naturalmente alla pratica affianco sempre lo studio per tenermi sempre aggiornato e migliorare il mio stile.

1 commento su “Bombardati i server ucraini di Demonoid”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.