Internet Explorer scende sotto il 50 %

Prima o poi capita a tutti di perdere lo scettro o la cintura di campione, nulla è eterno…. specialmente se i tuoi concorrenti sono più forti di te!!
Questo è capitato ad Internet Explorer, storico browser che per anni ha avuto il monopolio per l’accesso ad internet. Ma proprio quando questo monopolio è finito che Explorer ha iniziato a scricchiolare perdendo sempre più quote di mercato, fino ad arrivare a ottobre 2011 dove la sua quota di mercato è 49.5 % (la prima volta nella sua storia che scende sotto il 50 %). Al secondo posto ormai è stabile Firefox con il suo 22.5 % e la sopresa è Google Chrome che in soli 3 anni ha conquistato la terza piazza con il 17.6 % della quota di mercato.
Mentre per i dispositivi mobili domina Safari con 62.7 % seguito da Opera Mini con il 18 % e Android. Safari domina sui dispositivi mobili ma ha ancora qualche problema sui computer dove ha solamente un 5.4 % di quota di mercato.

Ad maiora

Autore: Mr Tozzo

Ciao sono ANDREA TOXIRI (aka Mr Tozzo), Street e Portrait Photographer. La fotografia è una passione che coltivo da tempo e che in questi ultimi anni è diventata sempre più dominante. I generi di fotografia che preferisco sono: Street Photography, Portrait, Sport e Foto Reportage, naturalmente alla pratica affianco sempre lo studio per tenermi sempre aggiornato e migliorare il mio stile.

1 commento su “Internet Explorer scende sotto il 50 %”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.