Alcuni tricks per MacOsX Mavericks

regalounafototoxnetlab

 

L’ultimo Sistema Operativo rilasciato da Cupertino si chiama Mavericks e che i suoi predecessori è un sistema affidabile si per prestazione che sicurezza, se lo usi per lavoro ti sarai sicuramente accorto delle sue potenzialità. Oggi in questo articolo andiamo a vedere alcuni tricks, che possono migliorare l’user experience di questo sistema operativo.

 

EMOTICONS

L’emoticons, già utilizzate nelle chat durante gli anni ’90, hanno spopolato con l’arrivo degli smartphone e dei vari programmi di chat (WhatsApp, WeChat, LINE etc..), adesso le potrai utilizzare anche direttamente dal tuo MacOsX. Basta andare nel menù del Finder e selezionare la voce COMPOSIZIONE e poi CARATTERI SPECIALI. A questo punto apparirà la seguente finestra:

 

emoj

 

APRI I PANNELLI NEL FINDER

Il mouse è comodo ma alcune volte possiamo avere la necessità di utilizzare la tastiera, quindi ecco alcune HotKey per aprire (e chiudere) i pannelli nel Finder.

 

  • CMD + T ==> Per aprire un pannello nel Finder
  • CMD + W ==> Per chiudere un pannello nel Finder
  • CTRL + TAB ==> Per spostarsi da un pannello all’altro
  • CMD + ALT + W ==> Per chiudere tutto, finestra e pannelli


INVIARE FILE

Messaggi è una applicazione che trovate installata di default nel vostro MacOsX Mavericks, praticamente è l’equivalente di quello che trovate sul vostro Iphone, praticamente è una chat per utenti iOS. Questo programma vi permetterà di inviare messaggi ai vostri contatti iOS usando il vostro MacOsX invece che l’Iphone.

Oltre che i messaggi avete la possibilità anche di inviare file (o cartelle), come? Adesso andiamo a vedere. Il primo passo è quello di selezionare il File (o la cartella), poi cliccate con il tasto destro del mouse e selezionate la voce Condividi ==> Messaggi. A questo punto si aprirà una finestra con scritto A:____________ qui dovrete inserire il nome del contatto e premere il tasto Invio.

 

COMANDI TERMINALE

La grafica è bella e comoda, ma alcune volte può servire utilizzare il Terminale che il MacOsX ci mette a disposizione. Qui di seguito riporto i comandi base che bisogna conoscere:

 

  • Copiare un file ==> cp <nome file> <nome file copia>
  • Muovere un file ==> mv <nome file> <inserire destinazione>
  • Cancellare un file ==> rm <nome file>
  • Creare una cartella ==> mkdir <nome cartella>
  • Spostare una cartella ==> mv <nome cartella> <destinazione>
  • Rinominare file (o cartella) ==> mv <nome cartella> <nuovo nome cartella>
  • Cancellare cartella ==> rmdir <nome cartella> , se la cartella contiene altre cartelle il comando sarà il seguente rmdir -R <nome cartella>

 

Se invece volete il dettaglio di tutti gli altri comandi dovete utilizzare il seguente comando man <nome comando>.

 

CONCLUSIONI

Se conosci altri tricks per chi utilizza il MacOsX puoi lasciare il tuo contributo nei commenti sotto questo articolo, potrà essere utile anche ad altri.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi 😀 ).

Ad Maiora

Trojan.Yontoo.1 ecco il nuovo virus che infetta i Mac

Una volta si diceva che bastava avere un Mac per essere al sicuro dai virus informatici, non è mai stato così e gli ultimi anni l’hanno dimostrato. Infatti il numero di virus per Mac è cresciuto insieme alla diffusione del sistema operativo di Cupertino.

Fonte Foto: http://www.nikla.net
Fonte Foto: http://www.nikla.net

Trojan.Yontoo.1 è il nome del nuovo virus che sta colpendo il sistema operativo di Cupertino, per la precisione è un malware – “il termine malware indica genericamente un qualsiasi software creato con il solo scopo di causare danni più o meno gravi ad un computer, ai dati degli utenti del computer, o a un sistema informatico su cui viene eseguito” – in particolare questo malware colpisce il browser web.

La scoperta è stata fatta da DrWeb che  tramite il loro sito web hanno comunicato la notizia di questo nuovo virus, il quale può colpire Safari, Chrome e Firefox basta che girino su Mac. La tecnica per infettare il browser con questo virus è semplice: utilizzano il  trailer di un determinato film e chiedono all’utente di installare un comunissimo plugin per il proprio browser per riuscire a visualizzare il filmato.

A questo punto il gioco è fatto, o meglio l’infezione, infatti l’utente viene dirottato su un altro sito dove viene scaricato in automatico il virus. Ora il falso plugin, una volta installato, andrà ad inserire nei veri siti web visualizzati normalmente dall’utente dei codici aggiuntivi con delle pubblicità e dei link sponsorizzati. Questo farà trovare l’utente davanti a delle pagine web trasformate, con discrezione, inserendo della pubblicità dove prima non era presente.

Come facciamo a rimuoverlo ? L’operazione è molto semplice, infatti basterà cancellare l’estensione che troveremo direttamente nel browser senza dover smanettare con le impostazioni del Mac.

Ad maiora

Otto lettere per mandare in crash MacOsX, il bug più stupido della storia di Apple

“File:///”,  questa è la sequenza di caratteri (senza le virgolette) che manda in crash un MacOsX è stato definito il bug più “stupido” della storia di Apple.

A segnalare questo bug è stato Open Radar il quale l’ha testato su Tweetbot, Safari, Chrome, TextEdit, Note queste applicazioni sono tutte crashate appena digitato l’ultimo carattere “/“. Anche Skype non regge alla “furia” di questa sequenza di caratteri. Gimp sembra immune da questo bug.

L’unica cosa che conforta è che questo bug è limitato a Mountain Lion e che si applica solamente se digitiamo la sequenza File:/// , quindi basta evitarla.

Ad maiora