Flame non è solo !!

Flame non è solo e a dirlo è Kaspersky,il codice di Flame è stato etichettato come “super-malware” realizzati dai servizi segreti ha lo stesso centro di controllo e comando.

I server utilizzati da Flame, secondo Kaspersky, sono stati impegnati da altri 3 malware che però per adesso rimangono ancora ignoti. I tre malware utilizzano un sistema crittografico molto sofisticato che non permette di intercettare lo scambio di informazioni tra il client infetto e il server di controllo.

Gli analisti di Kaspersky sono sicuri che chi è coinvolto nell’operazione Flame è anche coinvolto in altre azioni (per adesso ancora ignote al grande pubblico) di spionaggio cybernetico.

Ad maiora