Il mondo e’ meraviglioso, parola di Google

Google non è solo un motore di ricerca, google è email, google è cloud, google è ufficio…ma google è anche maps. Tutti noi abbiamo usato almeno una volta Google Maps per trovare un posto e tramite Street View siamo riusci anche a vederlo quel posto prima di andarci.

Google poi è entrato nei musei tramite una grossa pinacoteca virtuale e ora i ragazzi di Mountain View ci portano alla scoperta di luoghi che formano il patrimonio artistico e culturale dell’umanità. Google lancia World Wonders, in collaborazione con World Monument Fund dell’ Unesco e l’agenzia fotografica Getty Images, che permetterà di esplorare online le meraviglie del pianeta.

Ad maiora

Theran minaccia di denunciare Google

La situazione è più seria del previsto e sembra che il governo di Theran non abbia preso bene lo “sgarro” di Google. Infatti Google, a dire del governo di Theran, è reo di non aver assegnato un nome (su Google Maps) al vasto ammasso d’acqua che separa l’ex-Persia dalla Penisola Araba.

Theran è sul “piede di guerra” pronto a far partire una nuova “Guerra del Golfo” contro i ragazzi di Mountain View. Attualmente non ci sono repliche da parte di Google. L’Iran è stato chiaro o viene ripristina il nome o ci saranno gravi conseguenze per l’azienda di Mountain View.

Stay tuned per aggiornamenti.

Ad maiora

Iran vs Google, scoppia la Guerra (d)nel Golfo

E’ scoppiata la guerra nel Golfo tra Iran e Google, il motivo una mancanza da parte di BigG. Infatti sembra che su Google Maps manchi il nome allo stretto marino che separa l’ex Persia dalla penisola Araba.

E’ quasi un caso diplomatico quello tra Mountain view e Theran, infatti il ministero iraniano della cultura sembra non aver digerito questa mancanza da parte di BigG. La querella nasce dalla vecchia rugine che c’è tra Iran e i paesi arabi su il nome da assegnare allo stretto marino che separa le due nazioni.

L’accusa del governo di Theran è che “Google fabbrica bugie“, la difesa di BiG è la seguente “ il servizio di mappatura non associ per forza un nome a tutte le aree e i luoghi del pianeta.

Ad maiora