Google rischia grosso per una storia di spionaggio

Il Grande Fratello esiste e si chiama BigG, meglio noto come Google. Qualche mese fa è venuta fuori una brutta storia dove Google fa la parte del “cattivo” mentre spia gli utenti Apple.

Proprio per quella storia Google rischia la multa più salata che sia mai stata pagata, infatti la Federal Trade Commision vorrebbe far pagare a Google una multa di 22,5 milioni di dollari!!! Qualcuno direbbe che sono spiccioli per Google visto che, come ha fatto notare il Wall Street Journal, quella cifra viene guadagnata in sole 5 ore di lavoro dai ragazzi di Mountain View.

Ma come fa Google a spiare gli utenti Apple ? Semplice inganna gli utenti che usano Safari installando un cookie sui dispoitivi a loro insaputa. Questo cookie bypassa il sistema di sicurezza di Safari che di solito blocca i cookie di terzi, questo trucco permetteva a Google di spiare le abitudini di navigazioni degli utenti Apple.

Google promette di non avere trafugato nessun dato personale degli utenti e dice anche :
Non possiamo rilasciare commenti sui particolari. Comunque abbiamo impostato i più alti standard di privacy e sicurezza per i nostri utenti. La Ftc si è concentrata su una pagina del centro assistenza del 2009 pubblicata più di due anni prima del nostro decreto di autorizzazione, e un anno prima che Apple cambiasse la sua policy sulla gestione dei cookie. Adesso abbiamo cambiato la pagina e preso misure atte a rimuovere i cookie pubblicitari, che non hanno raccolto alcun dato personale dai browser Apple“.

Ad maiora

Autore: Mr Tozzo

Ciao sono ANDREA TOXIRI (aka Mr Tozzo), Street e Portrait Photographer. La fotografia è una passione che coltivo da tempo e che in questi ultimi anni è diventata sempre più dominante. I generi di fotografia che preferisco sono: Street Photography, Portrait, Sport e Foto Reportage, naturalmente alla pratica affianco sempre lo studio per tenermi sempre aggiornato e migliorare il mio stile.

1 commento su “Google rischia grosso per una storia di spionaggio”

Rispondi a icittadiniprimaditutto Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.