Bambina di 9 anni viola il copyright in Finlandia

Sembrava un tranquillo week end per una delle tante famiglie finlandesi, quando, alcuni poliziotti hanno bussato alla porta accusando un ignaro padre di aver scaricato via torrent alcuni brani della star locale, Chisu. I poliziotti hanno invitato il padre a pagare una multa di 600 €.

Naturalmente il padre di famiglia si è rifiutato di pagare la suddetta cifra, ma la cosa singolare è che a scaricare la musica è stata la figlia di 9 anni. Infatti una volta sequestrato il laptop della bambina i poliziotti hanno trovato numerosi brani della pop star locale.

La stessa Chisu, una volta venuta a conoscenza del fatto tramite la divisione locale di Electronic Frontier Foundation (EFF), ha rinunciato alla denuncia consigliando di cercare i file musicali su Spotify invece che su BitTorrent.

Questo è il video della pop star finlandese Chisu:


Ad maiora

Iphone 4S prende fuoco

Nuovi problemi per Apple ancora un Iphone 4S che prende fuoco, questa volta in Finlandia e il tutto è stato ripreso da una telecamera a circuito chiuso.

Il 17enne Henri Helminen ha visto uscire del fumo dalla sua tasca per poi gettare velocemente l’Iphone, che prendeva fuoco, per terra.

La causa, molto probabilmente, potrebbe essere il malfunzionamento della batteria a litio. Un episodio del genere era già capitato in Australia anche se poi si era scoperto che il telefono era stato riparato da un tecnico non ufficale Apple. I casa Cupertino, e non solo, il fumo che esce dalla tasca di Helminen genera qualche sospetto, specialmente se si pensa che il luogo dove è avvenuto l’episodio è vicino all’headquarters di Nokia (uno dei competitor di Apple).

Ad maiora