Errore 451, il governo blocca i siti

E’ stata fatta la proposta di istituire un nuovo codice di stato HTTP, questo dovrebbe permettere, a chi dovesse entrare in un sito con scritto Errore 451, di capire di trovarsi in un sito web censurato dalle autorità.

Il numero del codice è stato scelto in onore alla figura recentemente scomparsa del grande scrittore di fantascienza Ray Bradbury, a proporlo è stato Tim Bray già noto per essere il co-autore di del linguaggio di mark-up XML e attualmente ricopre il ruolo di Developer Advocate presso Google.

Ad maiora

Twitter violato, le password sono in rete!!

Twitter è stato violato, oltre 35mila profili compromessi !!! Questo è il “bollettino di guerra” che è arrivato. Degli hacker hanno rubatoi password e indirizzi e-mail per pubblicarli liberamente online sul sito di condivisione Pastebin.com.

Twitter ha subito avviato una indagine per capire come e quando, ma sopratutto chi, ha violato i loro server. Intanto ha aperto una pagina, Twitter violato, dove sono riportate le istruzioni da seguire per gli utenti che hanno un account violato.

I portavoce di Twitter cercano di minimizzare il caso, ma rimane il fatto che Twitter (quindi un Social Network) è stato violato !!!

Ad maiora