Violati i servizi di intelligence di Svizzera, Stati Uniti e Regno Unito

Sembra che un tecnico informatico, che lavorava presso i servizi segreti federali svizzeri, abbia trafugato dati riguardanti i servizi di intelligence di Svizzera, Stati Uniti e Regno Unito.

L’informazioni sono da classificare come sensibili visto che riguardano la lotta al terrorismo internazionale. In particolare sono informazioni che riguardano le tecniche per contrastare il terrorismo condivise anche da altri paesi. Il colpevole, secondo fonti svizzere, è stato arrestato.

L’intenzione era quella di vendere l’informazioni ad aziende private o a enti pubblici. L’impiegato viene descritto come un tecnico molto esperto che aveva accesso ai dati riservati.

Ad maiora

Un Sindaco-Hacker in Svizzera

Alex Arnold, informatico svizzero, con il 63 % dei voti diventa il primo Sindaco-Hacker del comune di Eichberg (circa 1500 abitanti). Presidente del Partito Pirata Svizzero dal 2011 è stato il primo ad ottenere la poltrona dei vertici dell’amministrazione comunuale.

Alex Arnold ha ottenuto 349 preferenze riuscendo così a battere i suoi avversari della fazione popolare. Alex Arnold ha dichiarato subito dopo la vittoria: “Parafrasando Armstrong, questa è una piccola vittoria in un paesino svizzero ma un passo enorme per la crescita globale del movimento politico“.

Il Partito Pirato si sta sviluppando e crescendo anche in Italia, che fosse la soluzione per fare un pò di pulizia nell’attuale politica italiana che non gode di buona salute ?

Ad maiora