La nuova rete LTE manda in crash la Televisione

Da Gennaio 2013 ci sarà molto lavoro per gli antennisti, infatti sembra che la nuova rete 4G (o meglio conosciuta come LTE) potrebbe creare qualche problema alla televisione.

La previsione è di circa 700mila antenne coinvolte, la causa è la frequenza degli 800 Mhz che è molto vicina a quella dei canali televisivi. La rete 4G verrà accesa, in maniera graduale, da gennaio 2013 e gli impianti “incriminati” sono quelli di Wind, TIM e Vodafone. H3G non è coinvolta visto che non ha questo blocco di frequenze.

I cittadini che non riusciranno più a vedere la tv, una volta che verranno accesi gli impianti 4G, dovranno chiamare un call center che dovrebbe essere gestito dalla Fondazione Ugo Bordoni per conto del Ministero e sarà il call center che attiverà uno degli operatori che provvederà al rispristino della qualità” – spiega Frullone direttore delle ricerche della Fub, Fondazione Ugo Bordoni (questa dichiarazione è stata rilasciata a Radio24).

Ad maiora

iOS6pocalypse..Twitter a caccia di errori

iOS6 è da poco sui nostri dispositivi ed ha già stupito (in manier positiva) per le molte novità che ha portato. Le più evidenti sono Siri in italiano e le nuove mappe (non utilizza più googlemaps).

Proprio queste ultime hanno permesso la diffusione di un nuovo hastag su twitter: #ios6pocalypse. Infatti gli utenti di twitter si sono divertiti a trovare le inesattezze delle mappe per poi postarle su twitter. Eccone alcune:

Utente di twitter, J.M., segnala che il museo nazionale finlandese appare a sorpresa vicino al suo quartiere.

Alcuni utenti indicano l’assenza della stazione della metropolitana di Paddington a Londra

Steve Jobs si sta rivoltando nella tomba, forse perché nelle nuove mappe il cimitero è sottosopra

L’utente D.A. dice di aver provato a ricostruire un itinerario per andare in un’altra città ed essersi ritrovato in Kazakistan

Ma il vero tallo d’achille delle nuove mappe sembrano essere le stazioni: la stazione di Helsinki è stata segnalata in un parco, la stazione di Milano è stata segnalata all’hotel Augustus di via Napo Torriani.

Naturalmente non ci sono solamente commenti negativi, alcuni utenti hanno reso onore alla accuratezza delle immagini in 3D, altri hanno esaltato la velocità delle rappresentazioni grafiche vettoriali. Le nuove mappe sono state fornite da TOM TOM. Alle nuove mappe manca la gestione del traffico pubblico locale, ma sembra che Apple abbia chiesto a degli sviluppatori di software di arriche le mappe con queste funzinalità.

Ad maiora