Nascondere i propri dati su Facebook e non avere più problemi

Vediamo come risolvere dei problemi di stalking su Facebook

Torna la rubrica Chiedilo a Mr Tozzo per rispondere ad una domanda delicata, il nome (per mantenere la privacy) è di fantasia. La richiesta è la seguente:

 

“Ciao, perdona il disturbo in pvt! Per cortesia, mi aiuteresti, se possibile,
su come fare per eliminare il nome utente? Devo farlo assolutamente per problemi di stalking se no mi tocca disattivare l’account e non vorrei…..se non si può, ci sono altre opzioni?

Grazie fin d’ora e

tanti auguri di buone feste!

baci Giulia”

 

Come potete leggere l’argomento è molto delicato perché si parla di stalking, ora io non ho le modalità per verificare la cosa però il primo consiglio che mi sono sentito di dare è il seguente: “Ciao,allora prima di tutto volevo ricordarti che lo stalking è reato quindi se dovesse continuare prendi provvedimenti.

Detto questo rispondiamo alla domanda di Giulia, eliminare proprio il nome utente di Facebook non è possibile però è possibile (modificando la privacy) nascondere le nostre attività sul Social.

 

privacy

 

Per arrivare a questa schermata, una volta entrati su Facebook, vi basta andare su Impostazioni ==> Privacy. Questa schermata va modificata con attenzione per ottenere la massima privacy e non avere problemi, puoi evitare anche che la tua pagina personale venga indicizzata dai motori di ricerca (in questa maniera potete evitare che persone che non sono vostri amici vi trovino).

Se avete bisogno di ulteriori chiarimenti lasciate le vostre domande nei commenti. 

 

CONCLUSIONI

Se hai problemi informatici, hai una domanda sul web o sui Social? Allora manda una e-mail a info@toxnetlab.com oppure manda un tweet a @Mr_Tozzo con l’hashtag #chiediaMrTozzo.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando:Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Lascia un commento usando il tuo account Social

Vuoi lasciare un commento sul blog che ami leggere tutti i giorni, ma vuoi usare il tuo account Facebook? Scopri come fare !!

Eccoci nuovamente con la rubrica “Chiedilo a Mr Tozzo“, questa volta la domanda arriva da un “collega” blogger (Arpio83 di https://nerdpopculture.wordpress.com/) che chiede la seguente cosa:

“E’ possibile dare la possibilità agli utenti non registrati di poter commentare tramite account facebook”

Io inizialmente avevo risposto che sulla piattaforma WordPress.com non era possibile, ma mi sbagliavo, poi ho controllato meglio e ho scoperto che si è possibile.

COMMENTI SOCIAL

Se non sei un utente wordpress e non vuoi lasciare la tua email per commentare un articolo che hai trovato particolarmente interessante puoi usare i tuoi account Social, in particolare Facebook e Twitter. Devi andare nella sezione dei commenti e poi cliccare sul tasto Modifica che trovi subito sotto lo spazio per lasciare il commento.

commenti social1

A questo punto potrai scegliere se commentare usando la tua email, il tuo account wordpress o i tuoi account Social.

commenti social

Cliccate sull’icona di Twitter o Facebook per usare questi account per commentare.

CONCLUSIONI

Se hai problemi informatici, hai una domanda sul web o sui Social? Allora manda una e-mail a info@toxnetlab.com oppure manda un tweet a @Mr_Tozzo con l’hashtag #chiediaMrTozzo.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando:Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).

Ecco come proteggere le cartelle con password

Vuoi proteggere meglio i tuoi dati sul computer, allora prova a mettere la password alle tue cartelle

Eccoci nuovamente con la rubrica “Chiedilo a Mr Tozzo” con una nuova richiesta, questa volta si parla di come proteggere le cartelle (su Windows o MacOSX) con una password. A chiederlo è Luca.

Ciao Mr Tozzo, volevo sapere se esiste un modo per proteggere una, o più, cartelle con una password. Ciao e grazie

Quando utilizziamo il computer la sicurezza dei dati è fondamentale, per quanto possiamo proteggere i nostri dati la sicurezza al 100% è impossibile averla, però almeno possiamo cercare di rendere difficile la vita a chi vuole curiosare.

Oggi andiamo a vedere come proteggere le nostre cartelle con una password per proteggere i dati. Andiamo a vedere come farlo sia su sistemi Windows che su MacOsX, per farlo abbiamo di un software di terze parti.


PROTEGGERE LE CARTELLE SU WINDOWS O MACOSX

Se usi Windows, ma esiste una versione anche per utenti Apple, come sistema operativo un programma interessante potrebbe essere VeraCrypt. Il programma è scaricabile al seguente url: https://veracrypt.codeplex.com .

Una volta che avete installato il programma l’utilizzo risulta molto intuitivo grazie anche all’interfaccia molto intuitiva in italiano. Il programma permette di criptare una cartella o un intero Hard Disk e per farlo bisogna seguire i seguenti passi:

Premere il tasto Crea un Volume per creare un archivio cifrato dove potete inserire i file che volete proteggere. A questo punto devi cliccare Crea un file contenitore criptato e premi il tasto Avanti per continuare.

veracrypt

A questo punto selezionate Volume VeraCrypt Standard e selezionate la cartella dove volete salvare la cartella criptata, dopo questo passo scegliete l’albo ritmo di cifratura e poi la password per accedere alla cartella protetta.

CONCLUSIONI

Tu conosci altri programmi? Questo l’hai già usato? Allora lascia il tuo contributo nei commenti, potrà essere utile anche ad altri.

Se hai problemi informatici, hai una domanda sul web o sui Social? Allora manda una e-mail a info@toxnetlab.com oppure manda un tweet a @Mr_Tozzo con l’hashtag #chiediaMrTozzo.

Se ancora non sei diventato fan su Facebook di Toxnetlab’s Blog puoi farlo cliccando: Toxnetlab’s Blog Facebook.

Se il post ti è piaciuto metti un Mi Piace e/o lascia un commento e condividilo sui vari Social (sempre se vuoi :D ).