Apple inizia la migrazione da @me.com a @icloud.com

Nelle ultime ore tutti gli utenti Apple in possesso di un account di posta @me.com si sono visti recapitare una email dove veniva comunicato l’inizio della migrazione del dominio @me.com verso @icloud.com .

La migrazione avverrà in maniera graduale e durante questo periodo di transizione gli utenti potranno continuare ad utilizzare l’email con dominio @me.com per accedere ai vari servizi Apple come icloud, FaceTime, iMessage mentre per l’utilizzo della posta elettronica gli utenti dovranno usare il nuovo dominio.

Ad maiora

Craccato iCloud

iCloud è stato craccato e a dirlo è la vittima di questa azione di hacking, Mat Honan, il quale dice tutto su Wired dove spiega come sono andate effittivamente le cose. L’articolo lo trovate a questo link.

Il problema di hacking, secondo Honan, non l’ha avuto solamente Apple ma anche Amazon. Honan parla di “un caso di hacking che è scaturito dall’abuso dei meccanismi di recupero account tramite supporto tecnico (dal vivo) di Amazon e Apple“. Secondo Honan nel primo caso Amazon ha dato la possibilità al cracker di visualizzare le ultime quattro cifre della carta di credito, mentre nel caso di Apple ha preso per buone le quattro cifre della carta e gli ha dato la possibilità di avere pieno accesso a iCloud.

Apple ha risposto nella seguente maniera: “Apple prende la privacy dei clienti molto sul serio: il supporto di Cupertino richiede verifiche multiple per la verifica prima di un reset, nel caso specifico il problema è scaturito dall’acquisizione di informazioni personali e il personale supporto non ha seguito alla lettera le policy interne come avrebbe dovuto.

Nel caso Apple il problema non è tanto nei Sistemi Informativi ma nel fattore umano.

Ad maiora

Microsoft prova la stessa tecnica di Samsung: “iCloud potrebbe non essere abbastanza. Prova SkyDrive”

Anche Microsoft, come la Samsung, prova con il “Marketing aggressivo” per rosicchiare qualche utente ad Apple.

iCloud potrebbe non essere abbastanza. Prova SkyDrive“, questo recita lo spot per pubblicizzare SkyDrive e il bello che il video promozionale è per SkyDrive per Mac. Il Cloud targato Microsoft offre, gratis, 7Gb di spazio online che è molto di più di quello che offrono i suoi concorrenti. Inoltre è prevista una app gratuita per Iphone.

Anche la soluzione a pagamento è molto interessante, infatti con 10$/anno potete avere fino a 27 GB di spazio online. La Microsoft tenta in tutte le maniere per portare utenti Apple su SkyDrive, tanto che ha messo online anche una pagina web dove spiega come effettuare il passaggio da iDisk a SyDrive. La pagina la trovate qui .

Ad maiora