Sistemi di Telecomunicazioni a rischio per una tempesta solare

Fonte Foto
Fonte Foto

La NASA ha comunicato che domani, 10 gennaio 2014, ci sarà una tempesta geomagnetica generata dalla più forte eruzione solare che si è verificata negli ultimi 10 anni.

Questa tempesta geomagnetica, non pericolosa per la terra, avrà due conseguenze: una positiva e una negativa.

CONSEGUENZA POSITIVA

Gli esperti hanno dichiarato che “esiste una probabilità del 60% che lo sciame di particelle diretto verso la Terra possa provocare tempeste geomagnetiche“.

Questo evento naturale genererà delle spettacolari aurore polari visibili nella maggior parte del globo. Quindi domani tutti pronti ad osservare questo fantastico effetto.

CONSEGUENZA NEGATIVA

La tempesta avrà degli effetti negativi sui satelliti per le telecomunicazioni, questa tempesta che raggiungerà la terra potrà mettere fuori gioco satelliti e linee elettriche.

Sono interessati anche i voli aerei, quelli che seguono rotte polari, che dovranno modificare i propri piani di volo per evitare l’esposizione alle radiazioni (molto superiori alla norma).

CONCLUSIONI

Gli abitanti della terra non avranno conseguenze pesanti (al max rischiano di avere il proprio navigatore fuori uso per un pò di tempo), anzi potranno godere di uno spettacolo (aurore polari) non facile da vedere.

Se ti vuoi tenere aggiornato puoi andare a vedere il sito della NOAA (fonte ufficiale del governo degli Stati Uniti).

Ad Maiora

Gli extraterrestri esistono, tracce di vita su un meteorite

Non hanno la forma che siamo abituati a vedere al cinema, ma sembra che gli extraterrestri esistono. Sono state trovate tracce di vita su un meteorite.

Fonte Foto: http://blog.focus.it/una-finestra-sull-universo
Fonte Foto: http://blog.focus.it/una-finestra-sull-universo

Fonti:

http://blog.focus.it/una-finestra-sull-universo/2013/01/14/tracce-di-vita-extraterrestre-in-una-meteorite/

http://blog.focus.it/effetto-terra/2013/01/14/ecco-il-primo-extraterrestre-caduto-sulla-terra/

http://journalofcosmology.com/

 

LA CADUTA DEL METEORITE

Il 29 dicembre 2012 è caduto un meteorite nello Sri Lanka, fino a qua niente di strano, la particolarità di questo evento è che sono state trovate tracce di vita extraterrestre.

Polonnaruwa, il nome che i ricercatori hanno dato al meteorite, è una condrite carbonacea perché composta da un tipo di materia la quale costituiva la nebulosa protoplanetaria da cui ha avuto origine il Sistema Solare.

 

LE FONTI

La notizia non è fantascienza visto che le fonti da cui proviene sono Journal of Cosmology (rivista scientifica di fama internazionale) e FOCUS per l’Italia.

 

CONCLUSIONI

I ricercatori affermano che il meteorite proviene direttamente dallo spazio e che non è stato contaminato da composti di origine terrestre, visto che è stata vista cadere dal cielo e portata subito in laboratorio.

Le analisi sono ancora in corso sul meteorite, ma se confermate, potrebbe dare maggiore credibilità alla teoria Panspermia la quale afferma che la vita terrestre sia stata portata dalle comete.

Sicuramente questa scoperta porterà un pò di scompiglio nel mondo scientifico e accenderà un dibattito che andrà avanti per molto tempo.

 

Ad maiora

 

Felix Baumgartner supera la velocità del suono

Felix Baumgartner è riuscito nell’impresa, ha superato la velocità del suono in caduta libera. Ecco il video dell’impresa:

Ad maiora