L’Iphone 5 arriva il 12 settembre

La data tanto attesa dai fan della Mela è arrivata, l’uscita del nuovo Iphone sarà il 12 settembre. L’evento è stato comunicato tramite il seguente invito: “It’s almost here“, sotto un gigantesco 12 la cui ombra proietta un 5.

20120905-115803.jpg

Il nuovo Iphone, almeno da quello che dicono a Cupertino, sarà una vera rivoluzione tecnologica sarà più potente e avrà qualche feature stuzzicante. La domanda è sempre la stessa, sarà meglio o sarà peggio dei precedenti ? Solo il tempo potrà dirlo, per adesso alcune indiscrezioni dicono che avrà uno schermo più grande rispetto al precedente, utilizzo di nuovi materiali e degli attacchi per cuffie e alimentatore diversi rispetto al passato.

Apple non è l’unica a lanciare nuovi dispositivi nel mese di settembre, infatti anche Nokia presenterà il suo nuovo dispositivo (5 settembre) e l’Asus presenterà il suo Nexus 7 (sempre il 5 settembre).

Chi vincerà ?

Ad maiora

Apple vs Samsung: Cupertino perde il round giapponese

Attualmente il risultato Apple vs Samsung è 1 a 1. Infatti Apple esce vincitrice negli Stati Uniti, ma perde in Giappone dove per la corte nipponica non esiste nessuna violazione di brevetto.

Oltre il danno anche la beffa infatti Apple sarà costretta a rimborsare le spese legali a Samsung, ancora non sono arrivati commenti da parte di Cupertino in merito alla sentenza.

La vittoria nipponica concede un pò di ossigeno a Samsung che era uscita con le ossa rotte dalla sentenza negli Stati Uniti. Inoltre, secondo Korean Times, la Samsung sta preparando una contro mossa ovvero sta pensando di preparare delle denunce di violazione di brevetti per la tecnologia LTE.

La guerra sembra non essere finita e i due colossi stanno cercando alleati per poterla affrontare. Apple cerca alleanza in Google, invece Samsung sembra che stia facendo un accordo con la Microsoft.

Ad maiora

Apple vs Samsung: Samsung perde e adesso deve pagare!!

Apple vince il processo più importante, nel mondo High-Tech, contro Samsung. I giudici, dopo aver analizzato più di 100 pagine di istruzioni, non hanno avuto dubbi e hanno definito quali sono stati i brevetti copiati e quali no.

Samsung dovrà pagare 1.049.343.540 dollari di multa, inferiori ai 2,2 miliardi richiesti da Cupertino. I coreani rivendicavano tre brevetti, ma la richiesta è stata respinta dai giudici.

Insomma una vittoria piena da parte di Apple che partiva con il favore del pronostico. Insomma copiare non frutta…e Samsung ha imparato la lezione.

Ad maiora